Pubblicato il: 3 Maggio 2021 alle 22:21

Creazioni per Barbie 11: Recuperare e Reinterpretare un errore

Creazioni per Barbie 11

Ciao a tutti!
Oggi vi aspetta un altro articolino dedicato alle fashion dolls ed ai miei esperimenti “sartoriali”.
Creazioni per Barbie 11 – Reinterpretare un errore.

Poco prima dei recenti Campionati Mondiali di pattinaggio di figura avevo pubblicato due post dedicati alle mie creazioni per fashion dolls e per la prima volta non ho seguito l’ordine cronologico in cui esse sono state realizzate, ma, saltandone qualcuna, scelsi due abitini estremamente semplici e lo feci proprio perché questi richiedevano anche post brevi per essere mostrati.
In quei giorni ero già sommersa dal materiale pre-Stoccolma e, pur non volendo saltare per tutto il mese di marzo l’argomento Barbie, scelsi ciò che mi avrebbe richiesto meno tempo, per motivi logistici.


Se siete appena approdati sulle pagine viola del blog e vi siete persi i post precedenti della “serie”, niente paura, eccoli qua:
– Creazioni per Barbie 1 – Primo esperimento di abito da sera 
Creazioni per Barbie 2 – Secondo esperimento di abito da sera 
Creazioni per Barbie 3 – Completino invernale, lavoro a maglia 
Creazioni per Barbie 4 – Completino con varie combinazioni. 
Creazioni per Barbie 5 – Primo esperimento di abito da sposa. 
Creazioni per Barbie 6 – Completino invernale con accessori
Creazioni per Barbie 7 – Seifuku, l’uniforme scolastica giapponese. 
Creazioni per Barbie 8 – Completino invernale grigio e rosa 
Creazioni per Barbie 9 – Si continua con i completi invernali! 
Creazioni per Barbie 10 – Colori primaverili per scacciare i pensieri 
Creazioni per Barbie 15: Giochi di luce. Come la luce può valorizzare tutto 
Creazioni per Barbie 16: l’importanza degli accessori giusti


Ora siamo in off-season e tanti sono gli argomenti di cui mi piacerebbe scrivere, tanti i progetti in mente e quelli già in cantiere, per sfruttare al massimo i mesi più liberi dal punto di vista del fanyu.

Ecco che allora ritorno indietro al post numero 10, nel quale vi mostrai un completino di jeans e cotone fucsia realizzato subito dopo il terremoto dell’Emilia del 2012 e raccontai la storia che vi stava dietro, se così la possiamo definire, l’atmosfera nella quale venne realizzato.

In seguito a quello sciame sismico io e i miei genitori ci sistemammo al piano terra della nostra abitazione, in due stanze assolutamente confortevoli che, con gli opportuni adattamenti, si rivelarono una specie di luogo di villeggiatura.
Una lunga vacanza con mamma e papà, nel corso della quale trascorremmo molto tempo assieme negli stessi spazi e nel giardino come non accadeva di solito, perché in condizioni normali ognuno finisce con l’avere i suoi impegni e i suoi passatempi.
Nell’agosto di quell’anno ci fu anche il grande evento delle Olimpiadi di Londra e mai come allora seguimmo così tante competizioni e ore di sport tutti insieme davanti alla stessa TV.

Ricordo perfettamente quando in una di quelle serate nella nostra “stanza d’albergo” presi il mio cestino da lavoro, un pezzetto di federa di cuscino azzurra che il mio gatto Terak aveva strappato e subito mi venne in mente qualcosa.
Non avevo ancora un’idea globale di ciò che volevo creare, ma solamente della gonna: una minigonna a pieghe con una cintura a fascia alta e una fibbia rotonda centrale color oro.
Non so bene cosa e come feci, fatto sta che quando la gonna fu quasi pronta, solo da chiudere sul retro, mi resi conto che qualcosa non andava.

Non ricordo esattamente nemmeno cos’avesse di così sbagliato, ma… no, assolutamente no, così non poteva andare! Lasciai il lavoro, che ritenevo ormai da buttare, nel cestino e per quella sera riposi ago e filo e rinunciai.
Nei giorni seguenti mi capitò di acquistare alcune Barbie Fashionistas Hollywood Divas In The Spotlight (le trovate in QUESTO post!).

Una di esse, Artsy, mi ispirò qualche idea, in particolare la associavo istintivamente al colore azzurro più o meno intenso con qualche dettaglio dorato come punto luce.
Forse per via dell’ombretto? E poi gli orecchini e le meches nei capelli…
Capelli stupendi, un colore veramente caldo e luminoso che cadono in morbide onde.

Barbie Fashionistas Hollywood Divas (in passerella) - Artsy

Barbie Fashionistas Hollywood Divas (in passerella) - Artsy

Pensando a lei realizzai a maglia questo top con nastro laterale in raso e relativa borsa.

IMG_4931

Cercavo di mettere in risalto i riflessi tra i capelli, cercando la luce migliore per le foto ma non so quanto ci sia riuscita; posso assicurarvi che dal vivo sono ancora più belli.

IMG_4925

Torniamo però al mio misero esperimento fallito che giaceva nel cestino da lavoro.
Lì rimase, in attesa di essere buttato, per non ricordo quanti giorni.
Per me è sempre molto difficile buttare o modificare qualsiasi cosa, ho la tendenza a soppesare ogni dettaglio prima di fare scelte definite, e in quel caso avevo ancora la sensazione che nonostante tutto potesse venire qualcosa fuori di buono da quello straccetto.

Una volta vista la Arsty che vi ho mostrato, trovai che il colore di quella federa fosse adatto al trucco dei suoi occhi, così ritornai al cestino, presi in mano la misera gonna e mi immaginai finalmente tutto il vestito, anzi, il completo. 
Azzurro e oro, oro e azzurro…. la cintura alta con fibbia dorata rotonda era perfetta per quegli orecchini, il celeste lo era per quella pelle.

IMG_5867

La gonna… salì.
Divenne un vestitino, non più allacciata in vita ma sulla schiena all’altezza del seno. Quelle che dovevano essere le pieghe della gonna apparivano ora increspature del corpetto.
Non fu necessaria nessuna modifica, aggiunsi solo il bottone automatico sul retro, che ancora mancava ed ecco fatto. Anzi, per la verità il piano originale era di cucire la gonna e lasciare aperta solo la parte superiore, con un automatico, invece in questa sua seconda “forma” la lasciai completamente aperta e cucii due automatici, uno in alto e uno all’altezza della vita.

IMG_5864

Per questo completino estremamente povero in termini di lavoro manuale, ho utilizzato, cosa abbastanza rara almeno sino ad oggi, accessori originali Mattel, sia perché ne avevo a disposizione di perfettamente adatti, sia perché nelle circostanze di quel momento non potevo sfruttare i miei soliti spazi e strumenti, poiché non me la sentivo di starmene da sola al piano di sopra con scosse più che frequenti.

Agli orecchini si aggiunse un girocollo color oro, scarpe e pochette anch’esse dorate e finalmente la cintura che avevo in mente fin dall’inizio, questa cucita a mano e con una fibbia in filo metallico color oro.

IMG_5854

A quel punto mi venne in mente un ultimo elemento: una gonna a tubino, che avrebbe permesso di ottenere un look alternativo con lo stesso vestito, un effetto più classico ed elegante.

IMG_5833

Avrete certamente notato come l’oro sia stato utilizzato anche come unico colore del set fotografico: base, sfondo, drappeggio di tessuto e poltrona.
Pochi colori ben equilibrati, a mio parere, rendono l’immagine “ordinata” e piacevole da osservare. 

Spero che questa creazione vi piaccia e vi ispiri a realizzare qualcosa di vostro, sarebbe bello se mi mostraste i vostri lavori nei commenti!

IMG_5837


Spero di aver dato a qualche creativo l’ispirazione per realizzare qualcosa di nuovo, e anche qualche dritta su come fotografare le proprie modelle in in miniatura.
Avete domande? Curiosità? Non esitate a scriverle nei commenti!

A prestissimo!!


Autore: EleChicca

Italian. I like Japan, cats, fashion dolls, anime&manga, figure skating and a lot of other things, but, above all, I LOVE Yuzuru Hanyu! ??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate into your own language