YuzuNews del 2 febbraio 2018: documentario NTV su Yuzu, nuove riviste, foto ecc.

Condividi


Buongiorno a tutti!
Benvenuti al primo appuntamento di febbraio con le YuzuNews!
-7 giorni all’inizio dei Giochi, ma ci sono altre belle cosine che bollono in pentola prima della gara: finalmente sottotitolato il documentario trasmesso su NTV il mese scorso, nuove riviste in uscita e bellissime foto del nostro Yuzuru. Oggi vi potrete rifare gli occhi, ve lo prometto!

Ma procediamo con ordine, ovviamente dopo la nostra copertina, che ci accompagnerà per tutto il mese!

[Grazie per l’illustrazione a @ShampooNeko ]documentario NTV Yuzuru Hanyu


  • Ci sono tante cose, più o meno rilevanti, di cui parlare.
    Cominciamo da un ricordo, un video realizzato come supporto a Yuzuru in vista delle passate Olimpiadi, quelle di Sochi 2014. Incredibile pensare che da allora siano già passati 4 anni e ci ritroviamo in una situazione analoga. Possa questo video dare anche oggi tanta forza e coraggio al nostro Yuzu!

 


  • Proseguiamo con alcuni articoli.
    Il primo, del Japan Times, che spende belle parole nei riguardi di Yuzuru, eccolo qua
    Il secondo, questo, si focalizza invece sull’attesa spasmodica di quanto accadrà negli imminenti Giochi Olimpici. Un Hanyu in piena forma è il favorito per la vittoria, ma nessuno sa quale sia al momento la sua condizione fisica e lo stato della sua preparazione.

Diciamoci la verità: uno Yuzuru Hanyu al top del proprio potenziale, uno Yuzuru Hanyu che pattina pulito… è oggettivamente imbattibile per chiunque. Ma si sa, in questo sport l’incognita e l’imprevisto sono sempre presenti e incombono su ogni prestazione. Cadute e, forse ancora di più, salti “poppati”, ossia aperti in volo e non completati come previsto, sono sempre possibili e, a conti fatti, sarà chi in quel momento sbaglierà meno a conquistare l’oro olimpico. Ecco il motivo di tanta inquietudine da parte di tutti.


  • Torniamo ora al documentario trasmesso il 14 gennaio sul canale NTV, interamente dedicato a Yuzuru e di cui si era parlato già in questo post.
    Ne è uscita la versione sottotitolata in inglese, grazie al lavoro sempre preziosissimo di  tadaki (tadakixd@tumblr) and gladi (wherespacepooh@twitter).

E’ un documentario bellissimo, a mio parere. Ci fa conoscere il grandissimo valore di Yuzuru al di là di quanto esegue sul ghiaccio. Nel video si parla dei suoi sogni di bambino, ossia di voler conquistare una medaglia d’oro olimpica e voler eseguire salti di quattro rotazioni e mezzo e cinque rotazioni, si parla dei suoi studi universitari e Yuzu ci mostra come segue le lezioni al PC tra un allenamento e l’altro, del suo metodo per prendere appunti e di come tutto in lui sia finalizzato al pattinaggio, come un’ossessione. Ha tanti interessi, ma ogni cosa rimanda al pattinaggio, fa tesoro di ogni esperienza e ogni nozione per migliorarsi come pattinatore. Ci mostra anche i suoi “diari”, ossia quaderni nei quali fin da ragazzino annota pensieri ed esperienze, per poi rileggere le sue stesse parole quando ne sente la necessità. Si ripercorre la sua carriera, con il costante elevarsi del livello tecnico, abbinato alla sua maniacale attenzione anche all’aspetto artistico (lo dimostra la cura con la quale ha costruito la traccia audio del suo programma SEIMEI, affinché ogni salto, trottola, passo e movimento fosse perfettamente in sintonia con la musica, senza lasciare nulla al caso). La sua rincorsa alla perfezione tecnica ed artistica come connubio totale, la sua necessità di tenere sempre alta la propria motivazione cercando di migliorare il proprio livello senza mai adagiarsi sugli allori ad aspettare gli avversari. Il suo ideale. Il pattinaggio è un mezzo per esprimere se stesso e la sua visione della vita: mirare in alto, essere ambiziosi – ma mai presuntuosi – , visione che applica a tutto, dallo studio, allo sport, ai tanti interessi che la sua mente intelligente coltiva, al suo comportamento verso gli altri. Puntare al massimo senza compromessi, il che non significa non aver mai paura, ma affrontarla e superarla.
Grazie Yuzuru, perché sei veramente d’ispirazione per tutti noi!
Non nascondo di essermi commossa nel guardare questo documentario, per certe sue affermazioni, per il suo modo di porsi, per com’è lui e per come affronta tutto.


  • E’ iniziato febbraio e, come ormai consuetudine, è stato pubblicato l’appuntamento mensile con YUZU DAYS. 
    QUI la pagina originale  e QUI la traduzione in inglese di gladi (wherespacepooh@twitter) sul suo blog tumblr.

Yuzu Days febbraio 2018 documentario NTV Yuzuru Hanyu

In questa “puntata” Yuzuru ci parla dell’espressività nel suo pattinaggio. Dice di essere una persona naturalmente portata a provare forti emozioni e quando sente una musica entra in sintonia con essa e il suo corpo si muove insieme alla musica in modo naturale. Questa sua qualità è positiva nel pattinaggio, quindi evidentemente è stato un bene che lui abbia incontrato il pattinaggio nella sua vita.

Yuzu Days febbraio 2018 documentario NTV Yuzuru Hanyu

Fondamentalmente, sente di poter esprimere attraverso il suo corpo e i suoi movimenti sul ghiaccio quelli che sono i sentimenti e le emozioni che prova dentro di sé, di riuscire ad esprimere anche quelle che non si riescono a spiegare a parole e per questo sente che quando pattina può davvero essere completamente se stesso, e questo lo rende felice di poter pattinare.

Yuzu Days febbraio 2018 documentario NTV Yuzuru Hanyu

Infine un accenno ad un lato della sua personalità, cui, credo, tutti noi che lo seguiamo da tempo abbiamo già fatto caso: l’educazione e le maniere impeccabili che ha sempre e verso tutti.
Ebbene, la domanda che gli viene posta riguarda i suoi studi universitari, ma la risposta è stranamente poco pertinente, ma comunque interessante per conoscerlo meglio: Yuzu ci dice che i suoi genitori e sua sorella gli hanno insegnato fin da piccolo a prestare particolare attenzione all’uso del linguaggio e del proprio modo di esprimersi. Dice inoltre di tenere particolarmente all’educazione, la cortesia ed il rispetto verso ogni cosa e chiunque: verso il ghiaccio, verso il suo corpo, verso i suoi avversari, verso tutte le persone che gli stanno accanto e si prendono cura di lui.  Ad esempio, il parlare con educazione verso chi gli è superiore, usando un linguaggio rispettoso e gentile e facendo passare avanti gli altri, non è una cosa così speciale e per lui è un’abitudine, ma lo fa consapevolmente, con intenzione.

Yuzu Days febbraio 2018 documentario NTV Yuzuru Hanyu


  • Alcune riviste in Uscita. Come sempre sono disponibili su Amazon.co.jp e potete raggiungere la pagina di ogni articolo in vendita cliccando sulla relativa immagine di copertina che posterò di seguito.
    Un consiglio, per esperienza diretta. Da una qualsiasi delle pagine sotto linkate, innanzitutto selezionate la lingua inglese (trovate il pulsante per scegliere la lingua proprio sotto lo spazio per la ricerca, con il disegno di un mappamondo).
    Procedete alla registrazione, poi entrate nel vostro account (è la voce accanto al pulsante col mappamondo), andate alla sezione “Your Account” e poi “Payment Options”. Qui potrete inserire i dati della vostra carta di credito e il vostro indirizzo. E’ importante farlo da qui, perché se tenterete di inserire questi dati durante l’acquisto… vi uscirà il modulo adatto solo per gli indirizzi in Giappone.
    A questo punto è tutto semplicissimo: come per tutti gli altri siti Amazon aggiungete gli articoli al carrello e poi procedete al pagamento ed in pochi clic l’ordine sarà effettuato.

Vi raccomando anche di consultare i miei post precedenti, ultimamente sono uscite tantissime riviste e libri con il nostro Yuzuru!

Ah, apro una piccola parentesi! Preparatevi, perché tra pochissimo sarà disponibile la traduzione in inglese della seconda autobiografia di Yuzu, Blue Flame II, che va ad aggiungersi a quella di Blue Flame. Chissà che prima o poi non se ne possa fare una traduzione in italiano.
Per avere queste traduzioni è importante possedere i libri originali.
Vi spiegherò tutto nel dettaglio, nuovamente (già ve ne avevo parlato) non appena sarà disponibile, per ora sappiate che il nostro ragazzo dal cuore d’oro ha ceduto tutte le sue royalties della vendita di questi due libri alla pista di Sendai nella quale lui si è formato ed è cresciuto e che gli sta molto a cuore. Ecco perché  è importante comprare i libri, per poterlo aiutare in questa sua volontà di aiutare l’Ice Rink Sendai dopo il terribile terremoto del 2011, ed ecco perché per aver accesso alle traduzioni viene richiesta la prova dell’acquisto di una copia dei libri.

Li trovate su Amazon.co.jp ai seguenti link:

Ma torniamo alle riviste fresche di stampa o di prossima uscita!

Cominciamo con il nuovo numero di an.an, in uscita il 7 febbraio.

Continuiamo con Sports Graphic Number 945, uscito il 1 febbraio

E ancora…  Figure Skating Magazine 2017-2018, in uscita il 5 febbraio

Alcune immagini dall’interno della rivista

Figure Skating Magazine 2017-2018 documentario NTV Yuzuru Hanyu

Figure Skating Magazine 2017-2018 documentario NTV Yuzuru Hanyu

Figure Skating Magazine 2017-2018 documentario NTV Yuzuru Hanyu

Ed infine, Figure Skating Life vol.13, in uscita il 9 febbraio

Figure Skating Life documentario NTV Yuzuru Hanyu


  • Voglio concludere il post di oggi mantenendo la promessa che vi ho fatto all’inizio, ossia….vi rifarete gli occhi!
    In questo post, tra le riviste proposte c’era Kateigaho, che non è una rivista di pattinaggio, ma ha dedicato un’intervista ed un servizio fotografico a Yuzuru. Vi consiglio di comprare questa edizione speciale (il link sempre cliccando l’immagine di copertina), perché le foto sono davvero molto molto molto belle e dovrebbero esserci anche contenuti esclusivi come poster di Yuzuru!

Eccola, uscita il 1 febbraio

Alcune foto pubblicate sul profilo twitter della rivista prima della sua uscita

E questa? La ricordate? L’avevo postata nel post indicato poco sopra, è tratta dal backstage del servizio fotogratico

Ecco la foto che è stata realizzata proprio in quel momento! Non è bellissima?!

Eccone altre

Le parole di Yuzuru contenute nel magazine e tradotte da Iron Klaus.

Ed un servizio TV 

 


Per oggi è tutto, spero che abbiate trovato cose piacevoli ed interessanti in questo post.

Se vi va…lasciate commenti, se avete curiosità o richieste, o anche  idee, suggerimenti e critiche per poter migliorare il blog, non esitate a scriverle nei commenti o per via privata, attraverso i vari canali possibili (modulo per inviare un’email che trovate nella sidebar a destra, indirizzo email nella pagina dei contatti, o messaggio via messenger tramite il pulsante nell’angolo in basso a sinistra della pagina, oppure attraverso i vari social network di cui trovate i miei account nella sidebar, insomma, come preferite) . Avete conosciuto da poco Yuzuru? Avete curiosità su di lui o volete approfondire qualcosa? Potreste darmi spunti per eventuali post futuri. Ogni vostro intervento mi fa molto piacere!

Detto questo, vi saluto, ma vi aspetto per altre news e curiosità su Yuzurino!
Ciao ciao, a prestissimo!

 



Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *