GPF2019 Il nostro regalo per il Compleanno di Yuzuru!

gpf2019 il nostro regalo
Condividi


Buonasera! Siamo giunti al post conclusivo della serie dedicata alla Finale di Grand Prix 2019 a Torino:
GPF2019 Il nostro regalo per il compleanno di Yuzuru!

Ora che la frenesia dei giorni di gara si è placata, trovo finalmente tempo e modo di raccogliere il materiale relativo al regalino che è stato consegnato a Yuzuru, o meglio, lasciato al Palavela di Torino per lui, da questo blog EleC’s World (questa la pagina Facebook. Mi raccomando, mettete “mi piace” per restare sempre aggiornati!) e dal gruppo Facebook Yuzuru Hanyu Italian Fan Group, per celebrare il suo Compleanno.

Ringrazio tutte le amiche e gli amici che hanno partecipato insieme a me a questa iniziativa e hanno tifato Yuzuru anche da parte mia al Palavela.
Grazie in particolare a Ida, che ha contribuito concretamente al progetto e ha consegnato il regalo e distribuito i piccoli ricordi che avevo preparato per l’occasione. Grazie a tutti, è stato un po’ come essere lì con voi!
Grazie anche alle/ai fanyus che si sono unite/i al progetto inviando il loro messaggio su twitter e rendendo la raccolta davvero internazionale. Tutti uniti per Yuzu!!   

Quello che segue è il percorso dall’idea iniziale alla consegna del regalo. Molti di voi a questo punto penseranno: e chissenefrega!?  Infatti, avete ragione! Ho deciso tuttavia di condividere questi passaggi e queste foto per due motivi fondamentali:
– Essendo un regalo di gruppo mi sembra giusto mostrarvi cosa ho fatto, e non solo il pacchetto chiuso e finito.
– Così come voi avete condiviso con me la vostra esperienza al Palavela con qualche foto, io allo stesso modo vi rendo partecipi di questa preparazione.

Se volete scoprire i dettagli sul primo regalo di gruppo che abbiamo consegnato a Yuzuru al Fantasy on Ice in Sendai quest’estate, potete andare a questo post!

Bene, detto tutto ciò, possiamo cominciare.


Per risalire all’inizio di tutto il processo di ideazione e realizzazione del/dei regalo/i non bisogna andare troppo indietro nel tempo. Si deve tornare alla conclusione dell’NHK Trophy di Sapporo, o meglio, al giorno successivo.
C’è quindi una data precisa: lunedì 25 novembre 2019.

Il fatto è che sono terribilmente pessimista e, di conseguenza, scaramantica, motivo per cui non ho assolutamente voluto mettere in moto gli ingranaggi prima di avere la certezza che Yuzu fosse in piedi su due caviglie integre e ufficialmente qualificato per la Finale.

In realtà sono stata costretta ad avviare qualcosa prima di questa data, la raccolta dei messaggi. Era necessario per dare a tutti coloro che lo volessero, il tempo di poter partecipare.

Ci siamo ritrovati dunque al 25 novembre, a soli 10 giorni dalla prima practice, verosimilmente 9 giorni dall’arrivo di Yuzuru a Torino.
Questo dettaglio potrebbe apparire poco rilevante per il nostro progetto, ma lo è eccome, se considerate che a partire dal suo arrivo si sarebbero susseguiti senza sosta news, foto, traduzioni e materiale di ogni genere sui social, e che avrei dovuto in qualche modo “starci dietro” per riuscire a tenere aggiornato il blog. 
Mi sono data come tempo a disposizione dal 25 novembre al 3 dicembre per poter spedire il tutto.
Scoprirete che ho invece spedito il 4, ma ci arriveremo.

25 novembre

I messaggi stavano arrivando e bisognava pensare a TUTTO il resto.
Cosa sarà mai questo tutto?! Il quadernetto da stampare e spedire. Punto. O no?
Il fatto è che un’ideuzza aveva preso a sorvolare la mia testa, a svolazzarmi intorno e quando capita – spesso – c’è il concreto rischio che mi entri nel cervello, e quando ciò accade… è fatta, non c’è modo di togliermela dalla mente, e se sono costretta a rinunciare mi resta un senso di insoddisfazione e di rammarico per lunghissimo tempo. Sono sempre stata così: le idee arrivano e quando giungono troppo in prossimità a volte vorrei difendermi e respingerle prima che sia troppo tardi! Ma non funziona e mi ritrovo sempre invischiata in “mille mila” progetti, giusto per complicarmi la vita! 

Ebbene, è andata così anche questa volta, nonostante il pochissimo tempo a disposizione.
Stavo pensando a come poter realizzare il quaderno, ho fatto un giro per negozi in cerca di carta da regalo, nastri e il necessario per fare e decorare il pacchetto… quando… BOOM! Prima idea intrufolata. 
Vedo un sacchettino di carta con Winnie the Pooh e ho pensato: oddio che carino! Questo DEVO prenderlo! Voglio dire… ci sono anche le api (Yuzu: “Le api sono carine, carine, carine!” Io: ne ho il terrore ma… Ok)!!
Ma se lo prendo che me ne faccio? —> Yuzu!
“Beh, sì, certo, un regalino minuscolo ma mio personale in fondo ci terrei a farglielo, e qualunque cosa sia la metterò qui dentro.” Perfetto, preso! 

gpf2019 il nostro regalo per yuzuru hanyu

Dovete sapere – in realtà lo sapete – che ho anche la passione per le fashion dolls, in particolare Barbie, e per altre piccole creazioni artistiche/artigianali che realizzo per diletto e, quando capita, per venderle, quindi mi ritrovo con la casa invasa di cianfrusaglie e materiale per il fai da te e creazioni in generale. Sono abituata a cercare e guardare in questo settore e ogni cosa che vedo fa nascere in me nuove idee, insomma… è una situazione “pericolosa”.  
Comunque, nel mio giretto ho trovato la carta, il nastro viola, il nastro dorato e delle farfalline in tulle viola, oltre al Pooh-sacchetto, e sono tornata a casa con il mio bottino e con le idee già piuttosto chiare sul tema del quaderno e sull’aspetto estetico che avrebbe dovuto avere il pacchetto:
Origin-farfalle-viola.

Mentre tornavo a casa rimuginando queste cose… BOOM! Seconda idea!

E….. se facessi anch’io qualcosina da lasciare in ricordo agli altri fanyus, come fanno tante fan giapponesi!?!? Daaaaaiiiii, sììììì! Ma cosa?!?!?
Ormai il danno era fatto.

26-27 novembre

Ero ancora titubante, riflettevo sull’opportunità o meno di portare avanti quest’ultima idea, perché appariva obbiettivamente irrealizzabile in tempi così ristretti. Tutto ciò che mi veniva in mente richiedeva molto tempo e materiale che non avevo e che non sarebbe mai potuto arrivare così in fretta.
Poi la lampadina si è accesa e ho deciso che avrei realizzato degli oggettini non fatti totalmente a mano da me, ma personalizzati ad hoc.
Ho cercato un po’ online e ho infine deciso per le spillette. Avrei potuto regalare piccole spille in ricordo di queste giornate torinesi. In questo caso avrei dovuto solo preparare le immagini, cosa fattibile.
Ho controllato i tempi e con immenso sollievo ho potuto constatare che per le spille è prevista la consegna in 48 ore. A quel punto era già tutto deciso.

Dato che mi erano arrivati ancora pochi messaggi, ho passato questa giornata a scrivere il mio messaggio e a preparare una parte delle immagini per le spille. Inizialmente pensavo di realizzarne una sola, poi però ne ho provate diverse e, non sapendo scegliere, ho optato per tenerle tutte (3) e ordinare un tot di spille per ognuna.

Il giorno successivo ho continuato e terminato il lavoro sulle immagini per le spille e ho finito un disegno che avevo in sospeso e che intendevo allegare al mio messaggio nel quaderno per Yuzu. Il disegno di Ultraman che avete già visto.

Ovviamente ho anche ordinato le spille e inviato i messaggi a Nymphea per la traduzione in Giapponese. Grazie di cuore anche a lei!

gpf2019 buon compleanno yuzu

28-29-30 novembre-1 dicembre

Partito il progetto spille, il lavoro da fare aumentava considerevolmente.
Ho utilizzato ogni momento libero di queste giornate per:
1) Creare il layout delle pagine del quaderno.
2) Cercare i sacchettini per le spille (ne ho tanti – tipo… migliaia! – per gli oggettini che di tanto in tanto vendo, dovevo  solo cercare la dimensione più adatta) e i quaderni a buste, meglio chiamati “portalistini”, che avevo già acquistato quest’estate in occasione del nostro primo regalo a Yuzu.
Avevo vari quaderni con diverso numero di buste, restava solo da capire quale utilizzare, in base ai messaggi ricevuti.

gpf2019 il nostro degalo per yuzuru hanyu

gpf2019 il nostro regalo per yuzuru hanyu3) Per non lasciare le spillette sole e desolate nei sacchetti ho pensato di inserire anche il badge del nostro gruppo Facebook e un breve messaggio rivolto a chi avrebbe ricevuto la spilla. (Nella foto vedete anche il mio bigliettino da visita. Quello era già pronto, ovviamente, mentre gli altri due ho dovuto crearli).

gpf2019 il nostro regalo per yuzuru hanyu4) Mentre creavo il layout delle pagine del quaderno e cercavo online gif ed elementi grafici adatti, ovviamente ho cercavo farfalle viola e ho pensato che sarebbe stato carino aggiungerne una ai sacchetti delle spille, giusto per decorazione. Ecco quindi stampate pure le farfalle, tutte da tagliare.

gpf2019 il nostro regalo per yuzuru hanyu

2 dicembre

Sono arrivate le spillette! Sono 100. Un grazie speciale a Ida!

gpf2019 il nostro regalo per yuzurugpf2019 il nostro regalo per yuzuruMi è anche stata passata la traduzione dei messaggi. A questo punto è sopraggiunto un vago senso di panico: come caspita faccio a spedire domani!?!?!?!?!?
Infatti non ho spedito!

Ormai l’idea di dormire era stata già accantonata e sono partita con l’impaginazione vera e propria dei messaggi, che ovviamente non potevo fare prima non avendo tutto il testo. 
Ho anche preparato le copertine, cercando di ricreare la fantasia del costume di Origin. Spero di esserci riuscita almeno un po’!

(Mi scuso per la qualità delle foto, ma sono fatte praticamente al buio con iPhone)

gpf2019 il nostro regalo per yuzuru hanyu

gpf2019 il nostro regalo per yuzuru hanyuIl mio programma era quello di stampare di notte e spedire il mattino successivo, ma a questo punto ho avuto un intoppo: si è inceppata la carta nella stampante e non sono riuscita a toglierla, si è strappata tentando di estrarla e la parte rimasta dentro non sono riuscita proprio a prenderla.
Ho dovuto rinunciare, per poi scoprire il mattino seguente, andando al negozio per farmi aiutare, che sono imbranata io, che bastava togliere uno sportellino sul fondo per estrarla senza problemi! Tuzuki Usagi GIF - Tuzuki Usagi GIFs

Ho comunque finito l’impaginazione e scelto il quaderno più adatto per il numero di fogli, ma restavano alcune buste vuote e la cosa non mi piaceva, davano un senso di incompiuto. 
Così ho scritto su twitter per chiedere se a qualcuno facesse piacere partecipare. Ci sono voluti pochi minuti e ho ricevuto i messaggi mancanti, anzi, ho dovuto dire in fretta che lo spazio era esaurito o me ne sarebbero arrivati tantissimi altri!
Ho così scritto e impaginato anche questi ultimi e così il quaderno era pronto da stampare.

3 dicembre

Come sapete Yuzuru è arrivato a Torino nel pomeriggio, così ho dovuto dedicare un po’ del mio tempo libero al blog, ma poi fortunatamente si è tutto più o meno calmato e mi sono rimessa al lavoro, consapevole che non avrei più fatto pause fino alla fine.

E’ stata come la volata finale di una gara ciclistica!

1) Ho chiuso il mio Pooh-sacchetto. Il mio regalo non è nulla di speciale, non avrei avuto comunque tempo e modo di pensare ad altro, così Yuzurino si dovrà accontentare, da parte mia, delle tre spillette, una cartolina e un biglietto d’auguri preparato appositamente, ma con tutto il cuore!
Il mini-regalino a Yuzu è stato così il primo dei tre progetti in programma ad essere completato. Poca cosa, ma mi ha dato la fiducia di poter terminare anche gli altri due più impegnativi.

gpf2019 il nostro regalo a yuzuru hanyu2) La serata/nottata è proseguita portando avanti contemporaneamente due attività: stampavo le pagine del quaderno via via numerandole e tagliavo TUUUUUTTI i bigliettini da visita, badge e messaggi da inserire nelle buste, oltre alle farfalle, per le quali logicamente ci è voluto molto più tempo!
Una persona NORMALE probabilmente avrebbe rinunciato almeno alle farfalle, ma io non sono normale, si sa.

E mentre tutto il mondo dormiva… questo è il risultato: pagine dei messaggi pronte per essere tagliate e inserite nel quaderno e tutto il materiale pronto per imbustare le spille.  Yeah! A questo punto ero già super soddisfatta!

gpf2019 il nostro regalo di compleannogpf2019 il nostro regalo di compleanno a yuzuru hanyuResta poco da dire, il resto della notte l’ho trascorso a terminare il quaderno e imbustare le spille, per poi creare un pacchetto regalo ed infine mettere tutto in una scatola da spedire a Torino, sperando di fare in tempo per il giorno del Compleanno di Yuzu.

Queste le spille pronte!

gpf2019 il nostro regalo per yuzuru hanyugpf2019 il nostro regalo per yuzuru hanyuConcludo con il quaderno, finalmente completo e impacchettato!

gpf219 il nostro regalo per yuzuru hanyugpf2019 il nostro regalo per yuzuru hanyu
Potete vederlo interamente nel seguente video.

In teoria la spedizione avrebbe dovuto arrivare in un solo giorno, invece è giunta a Torino soltanto sabato mattina poco prima di mezzogiorno, quando ormai sia io che Ida, che doveva ricevere il pacchetto e portarlo in Arena, avevamo perso le speranze.
Non potete immaginare il mio sollievo quando lei mi ha comunicato l’arrivo del pacco!

Credo di avervi già tediati abbastanza con questa mia cronaca, chiudo quindi il post aggiungendo alcune foto scattate dalle/dai fanyus del gruppo al Palavela, con striscioni e regali. 
Grazie a tutti loro e a chi non era presente!!

I palloncini e i regali portati da Eleonora
La consegna dei regali, compreso il nostro quaderno dei messaggi!
La consegna dei regali
Gli amici del Gruppo Yuzuru Hanyu Italian Fan Group
Gli amici del Gruppo Yuzuru Hanyu Italian Fan Group! Da sinistra: Sara, Ida, Angelica, Sharon e Cristina. Un saluto anche a Susanna, Adriano, Satoko san e a tutti gli altri fanyus del gruppo sparsi per l’arena!

 

さと子さんに一言挨拶させてください。
素敵なプレゼントと優しい笑顔をありがとう。
みんな一緒に結弦を応援し続けましょう!
もし私に連絡したければ、ブログのコメント欄に書き込んでください。日本語でも大丈夫です。
チャオ、さと子!

Elena C

 


Con questo è davvero tutto per quanto riguarda la Finale di Grand Prix 2019 a Torino.
Spero siano stati per tutti voi giorni piacevoli ed emozionanti!
Come sempre, se vi va, scatenatevi nei commenti!  

Appuntamento alle prossime gare e alle prossime iniziative, ma il blog non si ferma mai, e ci sono e saranno tanti altri post interessanti!
A prestissimo, ciao ciao!



Condividi

Autore: EleChicca

Italian. I like Japan, cats, fashion dolls, anime&manga, figure skating and a lot of other things, but, above all, I LOVE Yuzuru Hanyu! ??

6 pensieri riguardo “GPF2019 Il nostro regalo per il Compleanno di Yuzuru!”

  1. Ciao Elena. Ti correggo solo la sequenza delle amiche del gruppo che compaiono in foto :
    Sara, Ida, Angelica, Sharon e Cristina. E completo la piccola cronaca ricordando la Signora giapponese Satoko che vedendo il nostro entusiasmo si è fermata per un saluto. Allora le abbiamo dato le spillette e lei ha iniziato a farci un sacco di regalini : foto di Yuzu, i suoi guantini, pubblicità con la sua immagine, gli asciuga-lame come i suoi, ecc.ecc. Purtroppo parlava solo giapponese, ma ci siamo capiti benissimo ed è stato un momento molto carino.
    Yuzuru connect people ❤️

  2. Complimenti un lavoro favoloso:dalla progettazione alla realizzazione , ancora tantissimi complimenti!!!!e mi raccomando un pò di riposo per recuperare le notti passate al lavoro!!!

  3. The album looks great, all are very beautiful and matched with his Origin
    costume, we hope you have caught Yuzu,s attention!
    Thank you for your idea, everything was very good and very nice, we hope
    our messages have been read by Yuzu!
    Thank you for your initiative and for the work of this blog.
    And rest dear Elena that you did not sleep a few nights for this fantastic
    operation!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *