Pubblicato il: 12 Marzo 2021 alle 16:32

YuzuNews2021 dal 11 al 20 marzo: Ad un passo dai Mondiali

YuzuNews2021 dal 11 al 20 marzo

Ciao a tutti! 
Apriamo il post sulle YuzuNews2021 dal 11 al 20 marzo, il secondo dei tre di questo mese e l’ultimo prima del delirio che accompagnerà i Mondiali di Stoccolma. Quando aprirò il prossimo post di YuzuNews, infatti, saremo già in attesa dell’arrivo in Svezia degli atleti, ovviamente con gli occhi puntati su Yuzuru Hanyu.

Questo mese è veramente pregno di emozioni, prima per l’anniversario del 3.11 e poi per la gara più importante della stagione agonistica del pattinaggio di figura, che in realtà è per Yuzu anche l’unica internazionale!
YuzuNews2021 dal 11 al 20 marzo: Ad un passo dai Mondiali.

L’ansia sta aumentando ogni giorno e tento in tutti i modi di pensare il meno possibile alla settimana che ci aspetta, ma non sempre ci riesco.
Provo a distrarmi e a distrarvi con uno dei soliti aggiornamenti “da casa EleC”: oggi è fiorito il mio piccolo Sakura! Il mio personalissimo spicchio di Giappone, al quale sono molto affezionata.

Eccolo qui, in tutto il suo splendore! Più o meno… 

Sakura 2021

Sakura 2021

Sakura 2021

Ed ora si parte con le YuzuNews2021 dal 11 al 20 marzo!


11 marzo 2021

  • Questa è una giornata molto speciale, essa porta con sé ricordi pesanti per il Giappone, che come ormai chi mi legge sa benissimo, è un paese strettamente legato a me ed a questo blog.
    Ricordi pesanti anche per il resto del mondo, per chi vuole ricordare, per chi riesce a concepire il mondo come un unico grande pianeta che appartiene a tutti e a nessuno, per chi è disposto a sentire la vicinanza con gli altri uomini a prescindere dalla nazionalità, dalla cultura, dalla lingua, dalla religione.
    Ricordi pesanti per me, che 10 anni fa vissi con angoscia gli avvenimenti così come venivano descritti e mostrati sulla TV italiana.
    10 anni fa, l’11 marzo, il Giappone veniva sconvolto da uno dei terremoti più potenti della storia conosciuta, cui fece seguito uno tsunami che distrusse buona parte della costa orientale dell’isola di Honshu, in particolare nella regione del Tohoku.

In tutto il Giappone oggi è giorno di cerimonie commemorative, lacrime e preghiere.

Anche la televisione di Hong Kong ha ricordato l’anniversario e ha anche menzionato Yuzuru Hanyu, che visse in prima persona quegli avvenimenti
(nel video al minuto 2.24).

YuzuNews2021 dal 11 al 20 marzo

Alcuni video dalla TV giapponese e montaggi dedicati alla ricorrenza odierna.

Un’ illustratrice ha espresso la propria vicinanza alle persone colpite dal Great East Japan Earthquake con un’opera molto particolare.
Questo che vedete raffigurato è Yuzuru Hanyu, e il suo profilo destro (per chi guarda l’immagine) rappresenta la costa orientale che il 3.11 è stata colpita dallo tsunami.
Grazie a @bty_bst_phtm per la traduzione.

La forza espressiva e simbolica di questa immagine è incredibile:
Yuzu che prende forma dal proprio Paese e che al tempo stesso lo rappresenta, trae da esso la propria forza e a sua volta la trasmette, lo protegge e ne è protetto, lo ama e ne è amato.

All’anniversario del 3.11, in quest’anno così particolare che segna il numero 10 da quel giorno, ho dedicato ben 4 articoli, che potete trovare a partire da questo, il primo della serie.

3.11 Then and Now part1

Per l’occasione la televisione giapponese ha dedicato ampio spazio a servizi, approfondimenti, ricordi e testimonianze di quel giorno e dei 10 anni che lo hanno seguito, e più volte è stato citato anche Yuzuru Hanyu, la sua esperienza, il suo esempio, la forza con cui è riuscito a rialzarsi e dare speranza alle aree così duramente colpite.

Yuzuru ha scritto un messaggio di ben 1182 caratteri, con il quale ha espresso i suoi sentimenti e ha inviato a tutti un incoraggiamento a continuare a vivere nel miglior modo possibile ogni singolo istante della propria vita.

Lui ama parlare e ama anche scrivere, soprattutto quando un argomento lo appassiona, come il pattinaggio, o lo tocca profondamente come in questo caso.

Il suo lungo e sentito messaggio è stato pubblicato su gran parte dei quotidiani, sia nella loro versione cartacea che online e su molti portali di informazione del Giappone.

Corredato anche da un brevissimo commento trasmesso in TV.

YuzuNews dal 11 al 20 marzo 2021

Posto ben 6 traduzioni del suo messaggio, per il semplice fatto che amo questa collaborazione e dedizione dei fan ed è bello condividere il loro lavoro. 
Grazie di cuore ad @Iron_Klaus, a @ShuPa93156524, al team @axelwithwings, a @verona_pro_sec, a @orangesrgd, a @meguroadCH e ad eventuali altri che possano essermi sfuggiti.

Il signor Tomoaki Ogura, principale presentatore della trasmissione Tokudane, che va in onda su FujiTV, ha molto lodato il messaggio di Yuzuru, dicendo che ne è rimasto impressionato per la sua capacità di trasmettere i propri sentimenti con le parole.

  • E’ notizia di oggi (più che una notizia la definirei l’ennesima conferma di quanto accade da anni) che recentemente Yuzuru Hanyu ha fatto una donazione all’Ice Rink Sendai di 2,11 milioni di yen (circa 15.400 €), che aggiunti a quanto donato in passato raggiungono la somma di 31 milioni di yen (quasi 238.000 €).

Lo ha fatto sapere l’Ice Rink Sendai stesso con un comunicato nel quale lo ringrazia pubblicamente per il suo contributo e il costante supporto.

  • Cambiamo decisamente tema e registro. Guardate che meraviglia questi biscotti e dolcetti postati sull’account Instagram di atelier_millecouleurs !
    Ancora una volta possiamo dire… “Yuzuru Hanyu, Arte che ispira Arte”.

Uno speciale allestimento per Hinamatsuri. 

  • I fans che avevano partecipato alla campagna Xylitol hanno iniziato oggi a ricevere le QUO card messe in palio e ce le mostrano orgogliosi.

  • Oggi è uscito finalmente il tanto atteso libro fotografico “Hikari. Be the Light”, che raccoglie fotografie scattate a Yuzuru Hanyu da Sunao Noto nel corso dei suoi 10 anni di carriera, dal 2011 ad oggi.
    I fans hanno già fotografato gli scaffali delle librerie su cui troneggia questo libro enorme e bellissimo!
    Per acquistarlo potete trovare il link e tutte le info nel post mensile sullo YuzuShopping.

Oggi è anche il giorno di uscita del libro di Satomi Ito, con bellissime fotografie dei costumi da lei realizzati, vere e proprie opere d’arte.
Anche in questo caso trovate il link all’articolo su Amazon nel solito Post di YuzuShopping.


12 marzo 2021

  • Dopo le QUO card Xylitol x Yuzuru Hanyu, oggi i fortunati fan giapponesi hanno iniziato a ricevere a casa il dispenser per chewing gum, rigorosamente griffato Yuzu, con tanto di piume!
    Nella terza foto del seguente tweet potete notare come esistano 3 diversi design da poter applicare alla sfera: una con Yuzu-Aladdin (il nomignolo con cui i Fanyus chiamano quel costume con collo con applicazioni a ricamo dorato e colore turchese, simile al colore dell’abito di Jasmine in Aladdin, appunto), una con Yuzu-Hope&Legacy ed una con Yuzu-SEIMEI.

  • Sul Canale YouTube di Kiss&Cry Plus la pattinatrice di figura Narumi Takahashi, che ha rappresentato il Giappone nella disciplina del pattinaggio di figura a coppie e ora si è ritirata dall’attività agonistica, conduce una rubrica dedicata al pattinaggio. 
    Nella puntata pubblicata in questi giorni ha intervistato Shoichiro Tsuzuki, il primo allenatore di Yuzuru che fu anche allenatore della stessa Narumi.
    Sarebbe molto bello avere la traduzione, ma nel frattempo eccovi il video.

  • Ricordate il sondaggio indetto per decidere quale costume far indossare alla statua di cera di Yuzu al museo delle cere di Madame Tussaud di Tokyo? 
    Ebbene, il sondaggio si è concluso e il risultato è stato annunciato proprio oggi: il costume che ha ricevuto il maggior numero di voti è quello di Origin versione 2.0, ossia quello viola!
    Non è ancora chiaro, a dire il vero, se verrà realizzato solo un nuovo costume da far indossare alla statua già esistente (che ora indossa quello di Parisienne Walkways) oppure una seconda statua cui far indossare Origin 2.0.
    Staremo a vedere.

Il commento di Yuzuru sul risultato:
‹‹Sono molto onorato e compiaciuto che Origin sia stato selezionato. E’ un costume cui sono molto affezionato e aspetto di incontrare il nuovo me stesso.››
Grazie a @echotpe per la traduzione.

A proposito del museo Madame Tussaud di Tokyo, è stato appena aggiornato l’header dell’account twitter ufficiale. Chi poteva comparire se non Yuzu?!

YuzuNews2021 dal 11 al 20 marzo


13 marzo 2021

E’ stata nuovamente aggiornata la scheda biografica di Yuzu sul sito ISU.
La modifica che salta subito all’occhio è alla voce “Hobbies”, dove al posto del precedente “music”, ora compare “none”.

YuzuNews2021 dal 11 al 20 marzo

  • Ieri è stato pubblicato l’ennesima puntata di Ice Time, il podcast in cui il giornalista Jack Ghallagher intervista personaggi del mondo del Pattinaggio di Figura. 
    L’ospite è David Wilson, noto coreografo che ha lavorato anche con Yuzuru Hanyu, e potete già immaginare che se vi propongo l’intervista è perché tra i vari temi trattati si parla anche di lui.

La parte che lo riguarda inizia dal minuto 35.37.
Non traduco letteralmente, mi limito ad una sintesi dei punti fondamentali.

Wilsan ha lavorato con Yuzu nelle prime due stagioni in cui questi si è allenato a Toronto, 2013 e 2014 (ndt: Notre-Dame de Paris e Romeo & Juliet).
Era un adolescente, salito da poco dalla categoria junior, talentuoso ma molto focalizzato sui salti, con una mentalità tipicamente giovanile, e David ha dovuto lavorare per farlo restare concentrato anche sulla coreografia.
A quel tempo Yuzu cercava di destreggiarsi tra vari problemi sia con l’allenamento (ndt: presumo in riferimento al fatto che essendosi trasferito da poco dovesse adattarsi ad un ambiente ed una gestione del lavoro completamente nuovi) sia con la resistenza fisica, il suo problema principale, il che richiedeva di rendere meno pesante, meno piena, la coreografia. David è orgoglioso di come quel ragazzino si sia poi evoluto e come abbia lavorato così meravigliosamente sia con Jeff che con Shae-Lynn.
Yuzuru è cresciuto diventando un pattinatore veramente completo e non solo un grande saltatore. Questa evoluzione è avvenuta non quando lavorava con lui ma successivamente, appunto, eppure forse, dice, lui ha contribuito a porre le basi.
Negli anni successivi, pur non occupandosi più dei suoi programmi di gara, David ha avuto l’opportunità di lavorare con Yuzu per preparare delle esibizioni per Fantasy on Ice e negli ultimi due anni (ndt: con Notte Stellata).
Yuzuru, dice David, è un ragazzo molto dolce e con un animo artistico. Mette tutto se stesso nel lavoro e insieme hanno lavorato con il cuore a questo progetto (Notte Stellata, appunto). Questa sensazione non l’ha mai avuta lavorando con lui nel 2013-2014.
David Wilson aggiunge poi che Yuzuru ha un talento ed una sensibilità così naturale che è qualcosa che non si può insegnare, ha una presenza scenica e una connessione con la musica incredibili.
E’ divertente lavorare con lui perché il suo grande talento e questa sua sensibilità anche per la collaborazione attiva nella creazione della coreografia permette a lui, come coreografo, di dedicarsi più in profondità ad altri aspetti, creando cose nuove, aggiungendo ulteriori dettagli, dato che non serve insegnare sempre le stesse cose o correggere gli errori:
Secondo David, ora che Yuzu è maturo ed è diventato un tale pattinatore all-rounded, completo, quando è “on”, ossia, quando gli entrano senza errori anche tutti gli elementi tecnici, nessuno può competere con lui, nessuno.
He is absolutely unbeatable when he skates clean“, perché…. ha tutto.

David ammette di non aver seguito gli All Japan Championships; seguire le competizioni per lui è ora frustrante, perché era tanto entusiasta e aveva tanti progetti per questa stagione, anche progetti con Yuzu, andati in fumo a causa della pandemia.

Wilson racconta che il primo anno in cui Yuzuru si trovava a Toronto e lavorarono insieme, il ragazzo voleva preparare come programma libero Il Fantasma dell’Opera.  Questo avrebbe posto David in una posizione di disagio, dal momento che in quegli stessi anni lavorava anche come coreografo di Patrick Chan, il quale in passato aveva utilizzato proprio la musica de Il Fantasma dell’Opera. Nonostante quel programma non fosse stato coreografato da lui ma da Lori Nichol, per rispetto a Patrick preferì non utilizzare quella stessa colonna sonora. Per questa ragione rifiutò la prima scelta di Yuzu e gli propose invece Notre-Dame de Paris, che presenta per certi versi atmosfere, tematiche e “vibrazioni” simili.
Quando poi l’anno successivo Yuzu gli chiese di fare Romeo & Juliet, anche questo fu per David problematico, perché percepiva quella musica come scontata, troppo “classica” per il mondo del pattinaggio, inflazionata, come direbbero Massimiliano Ambesi e Angelo Dolfini. Tuttavia il ragazzo gli inviò una e-mail che lo lasciò sbalordito e che ancora oggi ricorda, nella quale mostrò tutta la sua profonda consapevolezza di se stesso e dei suoi mezzi, così come dei suoi limiti, quali la giovane età e la percezione di non essere ancora maturo per certe interpretazioni. Dalle sue parole emergeva però anche la sua convinzione e il suo spirito settato saldamente sui propri obiettivi, con una visione chiara e precisa di cosa volesse fare e di come, quando e quanto andasse fatto.
David sostiene con calore di non aver mai ricevuto una e-mail simile.

Yuzu, dice, ha vera grinta e questa è una qualità rara, che va oltre la “normale” volontà.
David lo definisce “mitico guerriero ninja“, ha super poteri e quando scende sul ghiaccio si può percepire che lui ha poteri superumani.

Rispondendo alla domanda di Jack, di dare un parere, basato sulle recenti prestazioni di Yuzuru ai Nazionali, in prospettiva olimpica, ad un anno da Pechino 2022, il coreografo dice che ci sono ottimi pattinatori (menziona Chen e i Russi) ma se Yuzu sta bene fisicamente e se lo vuole nessuno può fermarlo. E’ inarrestabile e per questo David scommetterebbe sempre i suoi soldi su di lui.

Affermazione interessante: un’altra atleta con la stessa grinta e convinzione di Yuzuru era Yuna Kim, ma per lei questo è durato solo per pochi anni. Già dopo Vancouver 2010 Yuna desiderava ritirarsi e la decisione di continuare fino a Sochi 2014 non era nata da lei ma da una pressione da parte del Paese e degli sponsor, favorita anche dal senso di responsabilità e dovere insito nella cultura asiatica. Ciò che invece spinge Yuzuru a proseguire l’attività agonistica non è il dovere ma la sua forte volontà, lui lo vuole davvero. Ha la volontà di 10 persone e nessuno potrebbe farlo continuare se lui non lo volesse, sostiene David. 

Jack prosegue chiedendo come se la passa Brian e come procedono gli allenamenti al TCC: a quanto pare tutto va a gonfie vele nonostante le difficoltà, grazie ad un’ottima organizzazione delle ore di ghiaccio e dei pattinatori ed allenatori coinvolti, che scendono in pista a piccoli gruppi a rotazione, facendo lavorare insieme anche coloro che normalmente avevano sessioni separate. Questo “rimescolamento” ha favorito il senso di squadra e ha aiutato i giovani pattinatori locali a fare grandi progressi, tanto che quando Yuzu tornerà ne sarà stupito.
Brian sta bene, nonostante gli manchino i viaggi, i contesti internazionali nei quali era solito muoversi e gli manchi Yuzuru.  


14 marzo 2021

  • Oggi in Giappone, esattamente un mese dopo San Valentino, si celebra il White Day.
    Questa ricorrenza venne introdotta nel 1977 da un’industria dolciaria in risposta al giorno di San Valentino proponendo di regalare dolciumi alle donne. I primi dolci proposti per questo evento furono i marshmallows, da cui prese inizialmente il nome “Marshmallows Day”.
    Successivamente venne venduta anche della cioccolata bianca e da qui il nome “White Day”.

In questo giorno chi ha ricevuto della cioccolata per San Valentino… ricambia con un regalo di maggior valore seguendo una regola chiamata “sanbai gaeshi” secondo la quale il regalo dovrebbe essere tre volte più costoso rispetto a quello ricevuto il mese precedente.
Solitamente, oltre ai dolciumi, possono essere regalati anche gioielli, capi di lingerie,  animali di pezza o altro, a seconda del rapporto che intercorre con la persona a cui si fa il regalo.

Questi gioielli Swarovski non vi sembrano un’ottima idea regalo per noi Fanyus?

  • Oggi è stata chiusa la mostra di Yuzu dedicata ai 10 anni dal 3.11, che ha fatto tappa a Sendai a partire dal 26 febbraio.
    Mettono un po’ di malinconia queste immagini, vero? 

  • Oggi è anche il giorno di chiusura, già annunciato da tempo, dei locali della rete televisiva di Sendai che si trovano lungo la galleria dello shopping principale della città.
    Qui per tanti anni sono stati esposti grandi poster dedicati a Yuzuru per sostenerlo in vista delle competizioni più importanti o altri eventi, sempre ispirati da vera ammirazione ed autentico affetto.
    Altra immagine malinconica per i Fanyus.

  • Ecco un bel video per ammirare Yuzu brillare dappertutto sugli schermi della stazione di Sendai, per la promozione del nuovo libro fotografico di Sunao Noto, Be the Light.

  • Yuzu compare anche nei libri di Etica delle scuole medie.


15 marzo 2021

  • Sponichi on Ice sta pubblicando ogni giorno un omaggio ai passati Mondiali disputati da Yuzuru, carrellata che ci condurrà dritti dritti all’edizione di quest’anno. 
    Ieri il primo articolo, su Nizza 2012, oggi il secondo, su London Ontario 2013.

  • Alla stazione di Sendai è apparso un nuovo grande banner luminoso che mostra in loop un filmato con unico protagonista Yuzuru.
    Si tratta della pubblicità degli imminenti Mondiali di Stoccolma e al tempo stesso della manifestazione di sostegno per il Golden Boy della città (e non solo).

Nekomasamune, la mascotte di Sendai, ce lo mostra in un video sul suo canale YouTube.

Anche Eat.map Sendai ultimamente ci regala soddisfazioni.

  • Nel frattempo i media giapponesi sono già arrivati a Stoccolma.
    Per loro scelta sono giunti in anticipo per restare 7 giorni in quarantena volontaria.
    Questa la vista dalla stanza dell’Hotel in cui alloggia il giornalista che ha twittato.
    L’edificio con copertura sferica che si vede è la venue in cui si disputerà la competizione, l’Ericsson Globe.


16 marzo 2021

  • Oggi all’interno del programma televisivo Live News α è andato in onda un approfondimento sui Mondiali alle porte e si è parlato anche di Yuzuru.
    In particolare, possiamo ammirare nuove immagini fino ad oggi inedite, che lo mostrano mentre pattina Haru yo Koi durante un rehearsal, indossando abiti da allenamento.

  • Altri banner sono comparsi nei passaggi della stazione.

  • Sponichi ha pubblicato il terzo degli articoli dedicati ai Mondiali disputati da Yuzuru, Saitama 2014 (da lui vinto).


17 marzo 2021

  • Il terzo degli articoli di Sponichi dedicati ai Mondiali disputati da Yuzuru: Shanghai 2015.

  • A Tottori sono comparsi i banner promozionali della mostra di Yuzuru dedicata all’anniversario del 3.11, che lì sosterà a partire dal 27 marzo nella sua terza tappa .

  • E’ stata pubblicata un’intervista a Shoichiro Tsuzuki, che fu allenatore di Yuzu quando era ancora un ragazzino.

C’è anche il video! Spero che presto qualcuno possa farne la traduzione.

Un piccolo estratto tradotto da @Iron_Klaus.

  • La Fondazione Kozuki ha comunicato sul suo profilo Twitter di aver inserito 4 pattinatori, che parteciperanno ai Mondiali di Stoccolma, nel progetto “Sports Player Support Project”, i quali riceveranno quindi supporto finanziario. Si tratta di Yuzuru Hanyu, Yuma Kagiyama, Satoko Miyahara e Kaori Sakamoto.
    La fondazione augura loro salute e il raggiungimento dei propri obbiettivi.


18 marzo 2021

  • Il quarto degli articoli di Sponichi dedicati ai Mondiali disputati da Yuzuru: Boston 2016.

  • L’edizione odierna del Yomiuri Shinbun vede anche la presenza di Yuzuru.

  • Ajinomoto ci presenta la “powerball”.
    Si tratta di una piccola palla di riso arricchita di brodo dashi.
    Pratica da portare con sé, leggera e digeribile, è una ricca fonte di energia perfetta per gli atleti.

  • Nekomasamune ci mostra altri banner luminosi per le strade di Sendai, in trepidante (e preoccupata) attesa dei Mondiali di Stoccolma.

  • L’elmo di “Yuzuru” è in esposizione nella prefettura di Kumamoto.

  • La situazione relativa al Covid-19 sta peggiorando anche a Sendai.
    L’Ice Rink Sendai resterà chiuso il 20 e 21 a causa del crescente numero di contagi.


19 marzo 2021

  • Prosegue il viaggio a puntate proposto da Sponichi, che sta ripercorrendo, a partire dal 2012, tutti i campionati Mondiali disputati da Yuzuru.
    Oggi il quinto: Helsinki 2017, che regalò al mondo del pattinaggio di figura il programma libero migliore di sempre, il suo ovviamente: Hope & Legacy.

  • Anche Asahi ha iniziato una carrellata dedicata ai Mondiali di Yuzuru, questa volta con gallerie fotografiche. Oggi Nizza 2012.

  • Ad una settimana dalla sua uscita, il libro fotografico di Sunao Noto su Yuzuru Hanyu, Be the Light, è già balzato in vetta alle classifiche di vendita sia nella categoria dei “libri fotografici” sia in quella dei “libri sportivi”, posizionandosi undicesimo nella classifica generale.
    #hanyuconomy

  • ANA, principale sponsor di Yuzuru, è la prima compagnia aerea asiatica ad aver ricevuto la certificazione a 5 stelle, ossia il livello massimo, per quanto riguarda la sicurezza relativa al Covid-19.

  • Nuovo video da Nekomasamune, che ci mostra i banner di incoraggiamento a Yuzuru (oltre che come promozione ai Mondiali che stanno per iniziare).
    Questa musica con le immagini di Yuzu nella sua città mi fa commuovere.

  • Sunao Noto ha visitato la libreria Yurindo e ha lasciato un messaggio dedicato a Yuzu, che è stato messo in esposizione accanto al libro Be the Light.
    “Sono felice se sono riuscito a portare anche solo un po’ di gioia a coloro che hanno letto (guardato) Be the light.
    Grazie infinite
    Sunao Noto
    2021.3.19”

  • Ajinomoto ha postato il piano nutrizionale fornito a Yuzu durante la stagione 2020-2021 (quindi si presume anche per i Mondiali che stanno per iniziare).
    A QUESTA pagina si possono trovare tutte le informazioni e indicazioni utili per poter prendere spunto dalla dieta ottimale degli atleti per preparare i nostri pasti in modo sano e bilanciato.


20 marzo 2021

  • La desolante immagine dei locali di Sendai TV, lungo la galleria dello shopping, ormai chiusi. I muri nudi e le vetrate spoglie…

  • Alle h 10.09 (ora italiana, corrispondente alle h 18.09 in Giappone) è stata registrata una forte scossa sismica nella regione del Tohoku, nei pressi di Ishinomaki, con epicentro in mare ma piuttosto vicino alla costa.
    La scossa è stata di magnitudo 7.2.

Immagine

Non ci sono fortunatamente stati danni rilevanti a cose e persone, se non qualche disagio dovuto a blackout e alla temporanea interruzione di alcune linee ferroviarie. Nessuna anomalia, a quanto pare, nemmeno alle centrali nucleari.

Per oggi è tutto. Appuntamento all’ultimo post delle YuzuNews di marzo, direttamente dalla “bolla” (bucherellata) di Stoccolma!


Come sempre, se ne avete voglia, lasciate un commento, così facciamo due chiacchiere insieme!

Un abbraccio a tutti, alla prossima.
Ciao ciao!

YuzuNews2021 dal 1 al 10 gennaio


Autore: EleChicca

Italian. I like Japan, cats, fashion dolls, anime&manga, figure skating and a lot of other things, but, above all, I LOVE Yuzuru Hanyu! ??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate into your own language