YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio: Carnevale, San Valentino, ma soprattutto anniversari olimpici per Yuzuru Hanyu!

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio Yuzuru Hanyu PyeongChang 2018 Olympics Gold Medal SEIMEI
Condividi


Ciaooo!
Secondo dei post dedicati alle YuzuNews del mese di febbraio.
YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio.

Prosegue la nostra cavalcata lungo il mese più corto dell’anno, caratterizzato dall’attesa dei Mondiali di pattinaggio di Figura a fine marzo (sempre che si facciano, cosa che temo) e, nel presente, giorno dopo giorno, dai ricordi gloriosi che febbraio offre a noi Fanyus: vittoria dei 4 Continenti 2020 e tanti bei momenti delle Olimpiadi 2014 e 2018, entrambe vittoriose per il nostro Yuzuru Hanyu.

Tra le novità in casa EleC, oggi voglio mostrarvi il nuovo e-book reader, arrivato più o meno 2 mesi fa:
Kindle Oasis.

kindle oasis

Sono una divoratrice di libri, lo sono sempre stata, anche se recentemente gli impegni, gli interessi, le passioni sono così tanti che trovare il tempo per leggere quanto vorrei diventa sempre più complicato.
Amo i libri DI CARTA, il classico libro da sfogliare e “sentire” in mano. 
Adoro i libri NUOVI, intonsi. E’ proprio una questione di sensi: ne tocco le pagine lisce, ne sento l’odore di stampa. Lo stesso mi accade con i quaderni, le risme di carta e gli articoli di cancelleria.
Amo il libro di tipo classico, quindi, però i tempi cambiano, il progresso avanza e per una serie di motivi è oggi comodo, se non necessario, affidarsi anche alla tecnologia, ecco perché alla fine mi sono decisa per un lettore di libri digitali.

Questo il link per acquistare su Amazon.it lo stesso modello che ho scelto io (Paid Link):

Un ebook reader richiede di rinunciare alle soddisfazioni sensoriali cui ho accennato, ma, in compenso, tanti sono i vantaggi che esso offre:
-è leggerissimo, sottilissimo, piccolo
– si può reggere con una sola mano e con quella stessa mano si può voltare pagina, rendendo più comoda la lettura in quasi ogni posizione 
– è retroilluminato, per cui si può leggere a qualsiasi ora del giorno e della notte, sia nelle tenebre (la luminosità può essere regolata per non stancare troppo gli occhi anche al buio) sia sotto il sole (a differenza del tablet, lo schermo non riflette la luce e non rende invisibile quanto visualizzato anche se si è in piena luce)
-è impermeabile, vi può cadere in acqua senza danneggiarsi (non tutti! Mi riferisco a questo che ho appena preso e altri modelli recenti). Ciò significa che si può leggere praticamente ovunque, anche in piscina o nella vasca da bagno
– E’ semplice. Non ci sono centinaia di App e icone, se sfiorate o toccate il display per errore non succede niente di potenzialmente dannoso o fastidioso, come l’apertura di programmi e funzioni, l’avvio di telefonate ecc.
– All’interno dell’ebook reader potete archiviare MIGLIAIA di libri! Una biblioteca sempre a disposizione in pochissimo spazio e in pochissimo peso
– Infine, ma importantissimo, i libri digitali costano molto meno di quelli in versione cartacea. I motivi sono ovvi: niente carta, niente inchiostro, niente stampa, niente trasporto. La spedizione è inesistente, o potremmo dire istantanea, in pratica pochi secondi per il download e il libro è vostro!

Oltre a quanto elencato, aggiungo altri due punti, che considero la ciliegina sulla torta:
– Se siete abbonati ad Amazon Prime (36€ al mese per avere spedizione gratuita su tutti i prodotti acquistati su Amazon.it che siano contrassegnati dal logo “prime”, promozioni speciali e altri vantaggi),  avete accesso a Prime Reading, un archivio di libri che potete noleggiare gratuitamente e leggere quando volete, senza limiti di tempo (almeno fino a quando manterrete l’abbonamento a Prime)
– Abbonandovi ad Amazon Unlimited avrete a disposizione un archivio esponenzialmente più vasto (oltre un milione di ebook!), e dunque l’accesso a innumerevoli libri senza spese aggiuntive, oltre ai 9,99€ mensili dell’abbonamento stesso.
Se ci si iscrive ad Amazon Unlimited si hanno i primi 30 giorni di uso gratuito e l’iscrizione può essere annullata in qualsiasi momento.

Con l’acquisto del mio Kindle Oasis ho ricevuto 3 mesi di Amazon Unlimited gratuiti, che aggiunti ai 30 giorni gratis standard, fanno un totale di 4 mesi! Non so però se si sia trattato di un’offerta per un periodo limitato, quindi non vi garantisco per questi 3 mesi aggiuntivi.

Nota: i libri in formato Kindle possono essere acquistati e letti anche senza un ebook reader. Vi basta installare la App Kindle – gratuita – su qualsiasi vostro dispositivo!

Sul Kindle possono essere poi caricati, in modo semplicissimo collegandolo via USB al PC, tutti gli ebook che si desidera. Legge sostanzialmente tutti i formati ad eccezione del .epub.
Un limite trascurabile, visto che si può convertire un .epub in .pdf senza problemi.

Per quanto mi riguarda, sono davvero molto soddisfatta dell’acquisto e sono certa che lo sfrutterò parecchio.
Unico neo: gli ebook reader sono in bianco e nero. Un peccato nel caso di libri illustrati, o anche solo per le copertine, ma diciamo che al momento lo considero un dettaglio secondario ed eventualmente mi posso comunque godere le immagini dalla App Kindle sul mio Computer o sul tablet.

Voi? Amate leggere? Lasciatemi un commento!
Spero di avere l’opportunità ed il tempo di parlare anche di libri sul blog. Avete qualche tema da suggerire in merito? Commentate, commentate!

Ora però si comincia con le YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio!! 


11 febbraio 2021

  • Si inizia subito con un anniversario… un po’ particolare.
    Esattamente 3 anni fa Yuzuru atterrò all’aeroporto di Incheon per prendere parte alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang.
    Il suo arrivo non fu esattamente qualcosa di secondario, ed ecco perché si ricorda quel giorno.
    Mentre già erano in corso le competizioni olimpiche, tutti i media volsero l’attenzione all’arrivo di quella che era considerata la Star dell’evento, soprattutto dopo l’infortunio e per il mistero sulle sue condizioni fisiche negli ultimi mesi precedenti quella data.

Yuzuru all’aeroporto venne scortato da guardie del corpo e anche da soldati dell’esercito, mandati appositamente per la sua sicurezza, e passando tra una folla di giornalisti, fotografi, cameraman e curiosi, parve sicuro e tranquillo.

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

Rilasciò dichiarazioni ferme: lui era lì per vincere.
Così fece, in effetti, e solo in seguito si seppe che la situazione era tutt’altro che sicura e serena come era sembrata, o come lui l’aveva fatta sembrare. L’infortunio era infatti ancora ben lontano dall’essere guarito e aveva potuto allenarsi molto poco, atterrando i primi salti quadrupli soltanto negli ultimissimi giorni prima della partenza per la Corea.

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

Quello fu per noi fanyus il momento iniziale di una quindicina di giorni più intensi ed emozionanti che mai, prima terrore, ansia, paura, speranza, preghiere, scongiuri, poi gioia infinita ed orgoglio.
Giorni indimenticabili, nei quali credo di essere invecchiata una decina d’anni, ma ancora oggi confermo che ne è valsa la pena, senza alcun dubbio.

Mi rivolgo ai nostalgici e ai baby Fanyus.
Volete rivivere le emozioni di quei giorni straordinari?
Correte a QUESTO post e da lì, attraverso l’indice in fondo alla pagina, potrete ritrovare tutto quanto accaduto al nostro Campione!
Mi scuso per il materiale multimediale (foto, video) non più visibile. Non dipende da me, è stato spostato o cancellato dalle pagine su cui si trovava originariamente e al momento non ho tempo e modo di recuperarlo, ma appena ne avrò la possibilità lo faro sicuramente.

Grazie Yuzu, di tutto!

  • Dal 6 al 28 marzo una mostra denominata “Disaster & Future” – 10 years after the Great East Japan Earthquake – sarà aperta presso il National Museum of Emerging Science and Innovation di Tokyo.
    Tra le altre cose, saranno in esposizione anche i costumi indossati da Yuzuru Hanyu per SEIMEI e Hana wa Saku, l’esibizione creata appositamente per commemorare il 3.11.

QUI la pagina ufficiale.

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

  • Collegamento con la ISS (International Space Station) a bordo della quale in questo periodo si trova anche un astronauta dal Giappone, il signor Noguchi.
    Ebbene, Yuzurino nostro è entrato anche qui!
    (Al minuto 4.43 la domanda e risposta che lo riguarda).

Ecco la traduzione che @ShuPa93156524 ha fatto delle parole a lui riferite.

“Mi sento come se fossi Hanyu-kun”
e dopo aver ruotato 4 volte…
“Mi gira la testa .. Dopo tutto, non posso paragonarmi ad Hanyu-kun.”


12 febbraio 2021

  • Innanzitutto…. Buon Anno!! Eh sì, oggi è il primo giorno del Nuovo Anno Lunare, detto anche Capodanno Cinese. Da oggi comincia l’anno del Bue.

Pensate un po’, Yuzuru è comparso nel Gala celebrativo del Capodanno sul canale cinese CCTV!

  • Il Nuovo Anno viene celebrato sull’account ufficiale di Citizen su Weibo con QUESTO post.
    E’ un messaggio audio con il quale lo stesso Yuzuru ci augura un Buon Anno nuovo!
    Yuzu: “Nel nuovo anno, auguro a tutti di essere sani e felici!
    Buon Anno (lunare) Nuovo!”

Tra i soprannomi che i fans cinesi utilizzano per Yuzuru, c’è 哈牛 (Hanyu Ox, in cui Ox si riferisce a qualcuno che eccelle veramente in un determinato ambito). 

  • Collegato alla celebrazione del Capodanno Lunare è il ギョーザの日 , ossia il Giorno dei Gyoza, la ricorrenza giapponese di oggi.
    I gyoza sono la reinterpretazione giapponese dei ravioli al vapore cinesi e si ritiene che mangiarli all’inizio del nuovo anno lunare porti fortuna.

Sappiamo che Yuzuru è ghiotto di gyoza.

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

  • Passiamo ora ad un altro anniversario “particolare” che riguarda il nostro ragazzo.
    Torniamo alle Olimpiadi di PyeongChang, tre anni fa.
    Il 12 febbraio 2018 Yuzuru partecipò alla prima sessione di Open Practice, tenutasi nella pista riservata agli allenamenti.

    Qui apparve con un porta fazzoletti alternativo di Pooh (non poteva portare con sé quello solito, poiché è vietato ogni tipo di pubblicità nel contesto olimpico e Pooh è troppo chiaramente un personaggio Disney per poter essere ammesso, ma lui trovò uno stratagemma, utilizzando un altro porta fazzoletti della Disney, a forma di shortcake, sul quale in origine era cucito un piccolo Pooh, previdentemente tolto – credo – da mamma Yumi).
    Sceso finalmente sul ghiaccio, “ingannò” poi tutti coloro che con trepidazione attendevano di vedere la sua reale condizione.

Entrò in pista ed eseguì 1T, 1Lo, 1F, 1Lz, terminò con un 3Axel, fece l’inchino ed uscì dopo pochi minuti. Fu a dir poco esilarante, al di là della nostra tensione di quei giorni. Yuzu stupisce, sempre!

Questo l’ormai leggendario tweet di Jackie Wong che riportava in tempo reale quanto accadeva sul ghiaccio.

  • La Waseda University propone sul suo sito un quiz a tema sportivo.
    Tra le domande ve ne sono due riguardanti Yuzuru!

  • Nuova campagna promozionale di Tokyo Nishikawa!

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraioTra il 18 febbraio e il 31 marzo 2021…

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

– coloro che acquisteranno prodotti della linea &FREE per una spesa superiore ai 2,000 yen avranno in regalo una cartolina di Yuzuru e un set di due asciugamani.

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

– chi acquisterà cuscini o materassi Tokyo Nishikawa avrà in omaggio un pacchetto, sempre a tema Yuzuru Hanyu, composto da cartolina e set di oli essenziali.

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

Grazie a @orangesrgd per la traduzione.


13 febbraio 2021

  • Su BRTV, rete cinese, è stato trasmesso uno spettacolo musicale in celebrazione dell’anno che manca alle Olimpiadi di Pechino 2022.
    Osservando la parte superiore del costume di questi ballerini… non vi viene in mente qualcuno di nostra conoscenza? 

  • Vi propongo una lettura molto, molto interessante, che analizza l’esibizione Notte Stellata da un punto di vista inedito.  Grazie a @Henni147.

  • Oggi per noi fanyus, ma più in generale per tutto il mondo del Pattinaggio di Figura, è l’anniversario dell’ormai leggendario programma corto di Yuzuru Hanyu alle Olimpiadi di Sochi 2014: Parisienne Walkways.
    In quell’occasione, infatti, il diciannovenne astro nascente fece segnare il record mondiale di 101.45.

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

Per la prima volta nella storia del pattinaggio di figura venne infranta la soglia dei 100 punti nel primo segmento di gara.

Come al solito, il modo migliore per fare festa è ricordare quel capolavoro e lo stupore che suscitò, con commento italiano ovviamente.

I commenti in studio, dopo la gara.

Yuzuru Hanyu, sei UNICOOOO!!!! 

  • Chiudiamo la giornata, in contrasto con quanto appena detto, con una notizia tutt’altro che allegra.
    Alle h 23.08 in Giappone, corrispondenti alle nostre h 15.08, una forte scossa di magnitudo 7.1 (stima corretta in seguito a 7.3) con epicentro al largo delle prefetture di Fukushima e Miyagi, ha colpito l’area del Tohoku, percepita anche fino a Tokyo, a sud, e a Sapporo, a Nord.

E’ doveroso sottolineare che il nostro pensiero e la nostra vicinanza va a tutte le persone coinvolte, al Giappone che così spesso deve affrontare catastrofi naturali, e tale sentimento vale per ogni Paese, o almeno così è per me e credo dovrebbe esserlo per tutti, sempre.

Premesso ciò, è altrettanto ovvio che il nostro affetto così speciale per una persona che in questo momento si trova nell’area colpita, ci renda particolarmente partecipi e preoccupati per lui e la sua famiglia.
Ho voluto chiarire questo per evitare che qualcuno (oltre a chi me lo ha già detto privatamente) possa commentare: “ma con tutte le cose brutte del mondo ti preoccupi per uno che forse non può pattinare per un po’ e che nemmeno conosci?!”). Sappiate che non risponderò a frasi di questo tipo o anche solo vagamente simili. Chi conosce Yuzuru sa che c’è molto più di questo.

Torniamo alla scossa di oggi.

Non c’è stato allarme tsunami e i primi controlli alla centrale nucleare di Fukushima non hanno segnalato alcuna anomalia.
Non sono al momento risultati nemmeno morti, ma certo le conseguenze sono notevoli: feriti, molte case rimaste senza luce, nell’area di Fukushima svariati danni agli edifici e disagi di ogni tipo.
Si aggiunga a questo il freddo intenso di questi giorni e la pandemia che domina su tutto, il che rende ancora più difficile e rischioso evacuare le persone e sistemarle in centri di accoglienza.
Sono state segnalate frane, incendi, guasti alle linee del gas e si prevedono ulteriori scosse di magnitudo alta quasi o forse ancora più della prima, la quale secondo alcuni esperti, potrebbe essere a sua volta una scossa di assestamento di quel lontano sisma del 3.11.

Ho riassunto il più possibile quanto raccolto nel pomeriggio.

Concentriamoci ora su ciò che riguarda direttamente Yuzuru.
Al di là del fatto che, dai video e dalle testimonianze, deve aver avuto la casa buttata all’aria dalla scossa, durata circa un minuto e di tipo ondulatorio, non abbiamo sue notizie.
Per il momento sappiamo solo che l’Ice Rink Sendai ha emesso un comunicato nel quale informa che la pista ha subito danni e resterà chiusa fino a quando i controlli non ne stabiliranno l’entità e all’eventuale messa in sicurezza dell’edificio.
Yuzu è quindi al momento di nuovo senza un luogo in cui allenarsi!
Speriamo sia bene di corpo e di spirito, lui e la sua famiglia, e preghiamo che tutto si risolva per il meglio, non possiamo fare altro!

Sul profilo Instagram dell’Ice Rink è stato pubblicato questo, tradotto da @amyuzu1012.
La pista potrebbe restare chiusa anche per tutto il resto del mese.


14 febbraio 2021

  • Buon San Valentino a tutti!!!!! 
    Si dice che San Valentino sia la festa degli innamorati, ma a ben pensarci… tutto dipende da come si interpreta la parola Amore.

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraioPer quanto mi riguarda, considero l’Amore inteso sotto ogni forma: amore per il proprio compagno/compagna, amore per i figli, amore per i genitori, amore per i propri animali domestici, amore-affetto per i nonni, i parenti, gli amici, amore per qualcuno che ha fatto tanto per te e magari sta lontanissimo, addirittura senza sapere nemmeno della tua esistenza. Non è una forma di amore nobile e puro anche quella? Logicamente sono tipi diversi di amore e devono esserlo.
Quindi…. buon San Valentino a TUTTI!

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

  • Sì, sì, è San Valentino, ma per noi Fanyus c’è una festa che viene ancora prima.
    La vittoria di Yuzuru Hanyu alle Olimpiadi di Sochi 2014!!!!!

La sua reazione stupita e incredula quando ha scoperto di aver vinto! 
Il suo programma libero sulle note di Romeo + Giulietta non era stato privo di errori e lui era ormai convinto di aver gettato alle ortiche la possibilità di vincere. Ecco spiegata la sua reazione quando ha scoperto dal monitor dei punteggi che Patrick Chan non aveva saputo approfittarne e lui era PRIMO.

Il video del suo programma libero con commento italiano.
Vi dico solo che mentre copio il link ho le lacrime agli occhi… 

Flower Ceremony

Medal Ceremony

Yuzuru Hanyu, a 19 anni, divenne il primo uomo asiatico a vincere un oro olimpico nel pattinaggio di figura.

yuzuru hanyu gold medal sochi YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio

Immagine

  • Un rapido aggiornamento dal Giappone sul versante terremoto.
    La situazione alle h 17.00 di oggi (h 9.00 per noi in Italia) era la seguente:
    Nessun morto e un totale di 151 feriti, 78 nella prefettura di Fukushima, 55 in quella di Miyagi. 8 i casi più gravi ma non in condizioni critiche.
    Nelle prefetture di Fukushima e Miyagi 158 case sono rimaste danneggiate;
    nella prefettura di Miyagi 3000 abitazioni sono senza l’acqua e ampie aree hanno avuto blackout elettrici.
    Ci sono stati incendi ma sono sotto controllo.

Grazie ad @Iron_Klaus!

Questi articoli di Sponichi e NikkanSports che riportano le notizie sull’Ice Rink Sendai di cui si è detto ieri.


15 febbraio 2021

  • Notizia spiacevole per noi Fanyus:
    i locali del Sendai Broadcasting Fair, che si trovano sotto la famosa strada dello shopping di Sendai, la galleria Chriss Road e che hanno più volte ospitato mostre fotografiche dedicate a Yuzuru ed esposto grandi banner per supportarlo in vista delle competizioni, chiuderà il 14 marzo.

  • E’ confortante, invece, avere l’assicurazione che i monumenti dedicati ai titoli olimpici di Yuzuru, situati davanti all’International Center Station di Sendai, siano rimasti integri e senza alcun danno a seguito della scossa sismica.

  • Ancor più confortante è la testimonianza di una fan giapponese, la quale ha riportato sul suo blog di essere stata presso l’Ice Rink Sendai e di aver visto che la pista è intatta, il ghiaccio integro e i sistemi elettrici di raffreddamento funzionanti.
    La speranza è che quindi la chiusura temporanea sia solo a scopo precauzionale e che non vi siano danni che compromettano la sicurezza della struttura.

  • Aggiornamenti sul sito ufficiale dei Campionati Mondiali di Stoccolma, con indicazioni sulle misure di sicurezza che si stanno mettendo in atto.
    Personalmente metterei tra mille virgolette i termini “sicurezza”, “salute”, “bolla” e se davvero fossero la loro priorità l’evento sarebbe già stato cancellato da un pezzo.

I Mondiali saranno trasmessi sulle reti aventi i diritti televisivi e in parte anche sul canale Youtube dell’ISU.
Eurosport Italia dovrebbe trasmetterli, non so se integralmente o in parte; in ogni caso su Eurosport Player saranno disponibili per intero.


16 febbraio 2021

  • Altro anniversario! Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018.
    Ricordiamo oggi il fantastico giorno di 3 anni fa, nel quale Yuzuru HANYU tornò da un brutto infortunio, ben lontano dall’essere guarito, con poco allenamento nelle gambe, pochi salti e pochissimi salti quadrupli (di cui un solo 4Lo, atterrato proprio il giorno prima di partire per la Corea!).
    Quello che ha passato in quei mesi di mistero, tra cure, riabilitazione e image training, lo sa solo lui, forse non del tutto la sua mamma, meno gli allenatori e in minima parte noi. In particolare noi e tutto il mondo del pattinaggio lo abbiamo scoperto solo DOPO la vittoria, quando ha candidamente ammesso con un sorriso di aver pattinato sotto l’effetto degli antidolorifici, di poter pattinare solo così.
    Dicevo, il 16 febbraio di 3 anni fa Yuzuru tornava su una pista di gara (e che gara!) e incantava tutti con il programma corto Chopin Ballade n.1, realizzando il punteggio di 111.68, che lo pose in prima posizione provvisoria in vista del programma libero del giorno successivo.
    Che gioia! E che ansia! Quelle di PyeongChang furono alcune tra le notti più agitate e angosciose della mia vita e anche ripensandoci ora, pur sapendo com’è andata a finire, l’adrenalina sale e quelle palpitazioni sono ancora ben presenti nella memoria.

Programma corto (commento Eurosport Ita)

Immagine

17 febbraio 2021

  • Anniversario, che fa il paio con quello di ieri.
    Dopo essersi classificato in prima posizione al termine del programma corto, infatti, il giorno dopo, 17 febbraio 2018, Yuzuru con il suo SEIMEI ha completato l’opera, agguantando quel secondo oro olimpico consecutivo per cui aveva messo in gioco tutto e che nessuno nel singolo maschile era riuscito a conquistare da ben 66 anni.

La tensione, l’angoscia, il batticuore, i crampi allo stomaco, le mani gelate… tutto ciò è stato nulla in confronto a quello che deve aver passato lui e ne è assolutamente valsa la pena. E’ bello pensare, come lui stesso ha dichiarato in seguito, che anche noi, con il nostro trepidante e fiducioso sostegno, lo abbiamo aiutato e sospinto verso la realizzazione del suo sogno, addirittura che noi, con le nostre preghiere e incitazioni, gli abbiamo permesso di non cadere in quell’ultimo lutz.

Ecco i video con commento italiano per ricordare con le lacrima agli occhi quei momenti bellissimi.

Programma Libero:

Green room e vittoria:

Flower Ceremony:

Victory/Medal Ceremony:

Per rivivere giorno per giorno tutta l’avventura olimpica, con l’attenzione puntata esclusivamente sul nostro Yuzu, potete andare QUI.
In fondo a quel post si trova l’indice con tutti gli altri articoli del blog sulle Olimpiadi.
Mi scuso se video, immagini e link non dovessero più essere visibili o funzionanti, purtroppo non riesco a controllare di continuo quando vengono spostate o cancellate le pagine d’origine.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
  • I fanyus hanno cominciato la loro “campagna acquisti” presso i punti vendita Tokyo Nishikawa, per aggiudicarsi gli omaggi yuzuriani.

 

  • Sekkisei ha annunciato che la propria partnership con Yuzuru continuerà!


18 febbraio 2021

  • Un’ottima notizia: i controlli e le riparazioni necessarie all’Ice Rink Sendai sono state completate, l’edificio giudicato sicuro e quindi riaprirà a partire dal 21 febbraio. Yeah!!


19 febbraio 2021

  • Oggi si celebra un altro anniversario, l’ennesimo di questo ricco mese.
    Il 19 febbraio 2011 Yuzuru Hanyu vinse la sua prima medaglia in una competizione internazionale di categoria senior: il Campionato dei 4 Continenti a Taiwan. Decimo anniversario quindi.
    Uno Yuzurino giovanissimo ma già atleta espressivo, completo e capace di dominare la scena. E’ davvero difficile vedere tali capacità nei pattinatori più navigati e ancor più lo è nei giovani appena saliti dalla categoria Junior (e lui fece questo “salto” molto presto!).
    Rivediamo i suoi programmi di quella competizione.

SP: White Legend

 

FS: Zigeunerweisen.

EX: Vertigo

  • A Taipei si trova un pop up store nel quale vi sono installazioni volte a promuovere il turismo nel Giappone nord-orientale. 
    Tra i vari motivi di interesse suggeriti (luoghi, artigianato, festival ecc…) Yuzuru è l’unico uomo! Secondo me in realtà lui costituisce il motivo che ad oggi attrae maggiormente i turisti, sicuramente i fanyu-turisti… che sono tanti!


20 febbraio 2021

  • L’ISU ha pubblicato le linee guida aggiornate su come si intenda gestire la questione Covid-19 ai Mondiali di Stoccolma.
    QUI il .pdf.

La cosiddetta “bolla” è piena di buchi, i piani predisposti sono inadeguati e tutto mostra una preoccupante superficialità e leggerezza nell’affrontare il problema, che invece è estremamente grave, poiché mette a rischio la salute (e anche, potenzialmente, la vita!) degli atleti, così come la loro carriera in caso di effetti a lungo termine.

Un riassunto chiaro dei punti principali e più critici ci viene fornito da @crazykuroneko.

 

  • Nuovo post di Sunao Noto sul suo profilo Instagram, con una bellissima foto di Yuzuru (una di quelle inserite nella guida Sendai Meguri).

 


Come sempre, se ne avete voglia, lasciate un commento, così facciamo due chiacchiere insieme!

Un abbraccio a tutti, alla prossima.
Ciao ciao!

YuzuNews2021 dal 1 al 10 gennaio



Condividi

Autore: EleChicca

Italian. I like Japan, cats, fashion dolls, anime&manga, figure skating and a lot of other things, but, above all, I LOVE Yuzuru Hanyu! ??

2 pensieri riguardo “YuzuNews2021 dal 11 al 20 febbraio: Carnevale, San Valentino, ma soprattutto anniversari olimpici per Yuzuru Hanyu!”

  1. Carissima Elena mi congratulo molto per il tuo acquisto tecnologico. Anch’io lo uso e penso che alcuni libri DEVONO assolutamente entrare nella mia libreria in formato cartaceo, ma altri assolutamente no, anche se mi va di leggerli. Avere un e-book allarga le possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *