4 febbraio 2020 – 4CC2020 Arrivo di Yuzuru (niente Practice 1 e 2 per lui)

4CC2020 arrivo di Yuzuru
Condividi


L’attesa è finita! Yuzuru Hanyu è atterrato nella mattinata italiana all’aeroporto di Incheon e per noi cominciano ufficialmente i 4CC2020!
Guardando le fotografie mi rendo conto di quanto mi faccia piacere rivederlo, sono felice e al tempo stesso agitata, e continuo a sperare che tutto vada bene. Benvenuto Yuzurino, ganbare!!
Questo è il segnale che ci siamo per davvero:
competition mode -> ON!
4CC2020 Arrivo di Yuzuru

E’ superfluo precisare che oggi non ha preso parte a nessuna delle due sessioni di practice odierne, essendo…. in volo.


h 9.00: Arrivo di Yuzu!

Tra le h 9.00 e le h 9.30 – italiane – Yuzuru è atterrato all’aeroporto internazionale di Incheon, accolto dai media e dai fans, come sempre.
Non c’è molto da dire al riguardo, se non le sue immediate brevi dichiarazioni, che riporterò a breve.
Mi permetto di aggiungere solo due considerazioni personali:

  • Ho notato un atteggiamento insolito da parte sua. Siamo abituati a vederlo camminare con passo spedito davanti a tutto il suo staff, compresi allenatori e mamma Yumi, spesso spingendo personalmente i propri bagagli. Questa volta è apparso invece con un passo più “timido” (non è proprio la parola giusta, ma rispetto al solito, diciamo, meno spavaldo). Non spingeva le valigie e camminava dietro il coach Brian Orser.
    Mentre nelle altre occasioni sembrava il boss con i seguaci dietro di sé, questa volta appariva come un bimbo che si trova in giro con il padre (Brian) e lo segue fiducioso.
    Sia chiaro, non è una osservazione negativa, anzi!
    Il tutto infatti è parso molto rilassato e sereno. Lui sorridente, molto meno stanco e teso delle gare precedenti, e anche Brian sembrava divertito. 
    Inoltre, lo ammetto, non so resistere a quei suoi passettini da “paperotto” che lo fanno sembrare un pupetto dell’asilo. Preva stesse giocando con Brian, nascondendosi dietro di lui.
    Ovviamente quanto scritto è basato solo ed esclusivamente sulle poche immagini a disposizione, foto e video. Potrebbe essersi trattato di pochi istanti.
  • Si sa, dove va Yuzuru c’è sempre affollamento di tifosi e media, è inevitabile, ma in questo caso credo si dovesse evitare un tale assembramento di persone intorno a lui.
    Non voglio essere allarmista, né amo creare drammi, e soprattutto non parlo da fanatica che avvolgerebbe Yuzu nella bambagia come una bambolina di porcellana. 
    Ritengo tuttavia, per lui ancor più di altri, data la sua asma, ma per tutti in circostanze come quelle attuali, che sarebbe molto più saggio e prudente rispettare le norme di sicurezza in modo più rigido e osservare precauzioni dettate semplicemente dal buon senso.
    Mi spiego meglio: siamo nel bel mezzo di una epidemia che si sta diffondendo a livello globale e in questo contesto atleti e tifosi si riuniscono in un unico luogo, provenienti da varie parti del mondo. Non è difficile capire che il rischio di contagio aumenta!
    Per cui, non si dovrebbero seguire alcune norme come non avvicinarsi o addirittura “addossarsi” alle altre persone, indossare TUTTI la mascherina (anche se si dice che chi è sano non ne abbia bisogno) e toccare meno cose possibili?

Torniamo alle care vecchie abitudini. Via con le foto!

Da Nikkan Sports

4CC2020 arrivo di Yuzuru

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Da Sponichi

4CC2020 arrivo di Yuzuru

4CC2020 arrivo di Yuzuru

4CC2020 arrivo di Yuzuru

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Da Hochi News

4CC2020 arrivo di Yuzuru

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Da Yomiuri Shinbun

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Da Daily.co.jp

4CC2020 arrivo di Yuzuru

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Da The Asahi Shinbun

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Da Sankei.com

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Da Headlines.yahoo.co.jp

4CC2020 arrivo di Yuzuru

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Da Kishimoto.com

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Il nuovo zaino!

Forse è un tantino eccessivo dedicare un “sottotitolo” allo zaino, ma dal momento che ha creato tanto caos… eccolo qua.

Yuzuru si è mostrato al suo arrivo con uno zaino mai visto prima. In precedenza ha utilizzato più di un modello, ma sempre neri, quindi è stato immediato notare la novità.

I fanyus detective si sono subito messi alla ricerca dello zaino in questione e sono bastati loro pochi minuti per risolvere il mistero.
Si tratta di un modello di marca Marimekko, una firma finlandese e, ci dicono i ben informati, già un altro zaino Marimekko è stato sulle spalle di Yuzu!

A questo punto, potete immaginare il seguito: #hanyuconomy…

e nel giro di mezz’ora è andato sold out!

Foto da Sponichi

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Questo il modello.

4CC2020 arrivo di Yuzuru

Vi lascio il link ad Amazon.co.jp, ma come ho detto… al momento non è disponibile.


Le prime dichiarazioni

Articolo di Daily.co.jp…

… e traduzione dei punti salienti, grazie ad @Iron_Klaus.
Yuzu ha detto di essere rimasto un po’ sorpreso nel vedere che il cambio di programmi era stato reso pubblico tramite la sua biografia ISU aggiornata.

Ha confermato tale decisione, dicendo che ha sentito dal profondo del suo cuore il desiderio di pattinare nuovamente questi due programmi e che sente di poter essere davvero se stesso pattinandoli.
La traduttrice fa anche notare come Yuzuru non abbia usato il termine “to”, come di solito si fa, ma “with”. In italiano potremmo capire la differenza dicendo che non ha usato l’espressione “pattinare questi programmi” considerandoli solo una coreografia e una serie di salti e movimenti, ma “pattinare con questi programmi”, attribuendo cioè loro una sorta di entità propria.

Aggiunge che ci sono svariate cose da dire riguardo questo cambiamento (o vari motivi per cui ha preso tale decisione), ma “ora” non può dirli (*). Assicura che Chopin e SEIMEI racchiudono al meglio ciò a cui al momento lui aspira nel pattinaggio.
* Nota personale: non so se quel “non posso dirli adesso” vada inteso come “non posso ancora dirlo, non ne posso parlare in questa fase della mia carriera o in questo contesto di gara”, oppure più banalmente “sarebbe troppo lungo da spiegare qui in aeroporto”.

Ho parlato prima dell’eccessivo affollamento verificatosi attorno a lui. Questo articolo ci conferma che in aeroporto, lungo il tragitto verso l’uscita, Yuzuru ha continuato a farsi strada chiedendo gentilmente di lasciare spazio a giornalisti e a chi gli sbarrava il passaggio per poter avere una foto, un video, soprattutto fotografi, reporter, cameraman ma anche fans.

Grazie ancora ad @Iron_Klaus per la traduzione dei punti fondamentali.
A quanto pare, Yuzuru si è anche premurato delle condizioni di chi lo circondava, chiedendo se stessero tutti bene e fermandosi per rispondere alle domande ed evitare ulteriori disagi.
Parere personale: lui si dimostra sempre rispettoso, educato e attento a tutti, più di chiunque altro, ma non dovrebbe essere compito suo preoccuparsi di queste cose. Basterebbe… non dico una organizzazione perfetta dall’alto, ma semplicemente un po’ di buon senso da parte di tutti.

Servizio TV sull’arrivo.

In quanto rete con i diritti esclusivi sull’evento, Fuji TV ha ottenuto un’intervista esclusiva, trasmessa all’interno del programma LiveNewsα.

Anche di questa abbiamo la traduzione dei punti cruciali grazie ad @Iron_Klaus.

Yuzuru conferma la sorpresa da parte sua e del suo staff per il modo in cui la decisione di cambiare programmi è stata resa nota dal sito ISU con l’aggiornamento della pagina della sua biografia.

Quando ha pattinato SEIMEI in occasione di Medalist on Ice, l’Exhibition Gala dei Campionati Nazionali, poco prima di Natale, ha sentito che quello era davvero il suo stile di pattinaggio e ha capito che è quello il tipo di pattinaggio che vuole fare. Si è sentito di nuovo se stesso mentre pattinava SEIMEI.
Questa musica gli permette di non fare alcuno sforzo per pattinare come Yuzuru Hanyu, può essere semplicemente se stesso.
Aveva pensato di scegliere nuove musiche, ma non c’era il tempo per poter creare nuovi programmi (ndt: solo un mese prima dei 4CC).
Così la scelta è caduta su Chopin e SEIMEI, che desidera pattinare con tutto il suo cuore.
C’è il desiderio di vincere una volta i 4CC in carriera, ma in questo momento, in questa gara, per lui è ancora più importante trovare quale è il SUO tipo/stile di pattinaggio.
Chopin Ballade n.1 e SEIMEI racchiudono/rappresentano probabilmente il meglio del suo pattinaggio. Per il resto si tratta di aumentare la difficoltà degli elementi tecnici e riscoprire cosa vuole da questi programmi.
Soprattutto, Yuzu desidera essere il più forte di sempre (inteso come il più forte se stesso di sempre, rispetto al passato).

Ecco il video completo.

Articolo di IFS Magazine

Articolo di Olympic Channel

 


Vi ricordo gli appuntamenti di domani (nell’ora italiana), sempre che Yuzu sia presente:

  • Practice 3 – Gruppo 3 (Practice Rink) -> h 3.15-3.55
  • Practice 4 – Gruppo 3 (Main Rink) -> h 8.15-8.45

Se ne avete voglia, scatenatevi nei commenti!
Buona competizione a tutti e soprattutto…

GANBARE YUZURINOOOOOO!!!!  

Visualizza immagine di origine

A domani!



Condividi

Autore: EleChicca

Italian. I like Japan, cats, fashion dolls, anime&manga, figure skating and a lot of other things, but, above all, I LOVE Yuzuru Hanyu! 🥇💖

2 pensieri riguardo “4 febbraio 2020 – 4CC2020 Arrivo di Yuzuru (niente Practice 1 e 2 per lui)”

  1. Se qualcuno è interessato, c’è uno zainetto come quello di Yuzu su e-bay però è tutto nero – 185 euro più’ spese postali – personalmente mi piacciono di più’ le fantasie colorate di Marimekko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *