15 settembre 2019: ACI approfondimenti, articoli, interviste, considerazioni (Parte 1: Interviste post gara, conferenza stampa, articoli e blog post)

aci approfondimenti
Condividi


Buonasera!
L’ACI Autumn Classic International 2019, prima gara stagionale per Yuzuru Hanyu, si è conclusa nella serata italiana di ieri.
Yuzuru ha eseguito due buoni programmi, fatta eccezione per alcuni errori. Nel complesso si è mostrato in ottima forma, soprattutto per essere all’inizio della stagione.
La gara è stata da lui vinta con un margine di circa 17 punti sul secondo classificato, il francese Kevin Aymoz, quindi apparentemente è tutto bellissimo e bisogna festeggiare.
La realtà, però, non è proprio così lineare e perfetta e, oltre a celebrare la vittoria meritatissima, appare evidente come non tutto stia andando nella giusta direzione e risulti pertanto opportuno dedicare spazio ad approfondimenti e considerazioni di vario genere
(Per essere chiara: quando parlo di realtà perfetta non mi riferisco ad Hanyu o a noi suoi fans. E’ ovvio che noi desideriamo il suo successo. Mi riferisco più in generale allo sport del Pattinaggio di Figura, a quelle che dovrebbero essere regole giuste e imparziali, applicate in modo altrettanto giusto e imparziale).

Dal momento che il materiale è davvero tantissimo, ho deciso di aggiungere ulteriori post a quelli su ACI 2019 e dedicarli a tutto ciò che è uscito dopo la conclusione della gara, a partire dalle prime interviste rilasciate da Yuzu ai media, per continuare con la conferenza stampa, gli articoli delle varie testate giornalistiche, le trasmissioni TV e, forse (non sono ancora convintissima) alcune considerazioni sugli evidenti “problemi” nell’assegnazione del punteggio e applicazione del regolamento.

Questi post verranno via via aggiornati con eventuale nuovo materiale disponibile.


Iniziamo con i dati oggettivi relativi alla gara e alla prestazione:

  • La classifica e i punteggi del programma corto

approfondimenti

  • Il PDF del programma corto di Yuzuru

approfondimenti

  • La classifica e i punteggi del programma libero

approfondimenti

  • Il PDF del suo programma libero

approfondimenti

  • Classifica finale e punteggi totali

approfondimenti

  •  Pannello tecnico e pannello dei giudici

approfondimenti

Passiamo ora ad articoli, interviste e traduzioni.


Ho cercato di raccogliere quanto più materiale possibile, trovato sui social.
Si tratta delle traduzioni di interviste complete o di stralci di interviste o articoli relativi all’immediato post gara.

Il nome delle anime gentili che hanno tradotto e condiviso il loro lavoro è nei tweet, mi limito a incorporarli qui senza aggiungere altro,
se non un GRAZIE di cuore!

Nota: ove presenti, vi riporterò più traduzioni dello stesso testo originario, così che possiate avere a disposizione le varie sfumature possibili del significato.

Nota 2: spesso dovrete aprire i tweet e leggere anche le relative risposte per poter visualizzare l’intera traduzione.

Interviste del post gara

Come sempre accade, subito dopo la conclusione del programma libero (anche dopo il corto, ma nello specifico è più rilevante la sua reazione e i commenti dopo il libero) Yuzuru ha rilasciato numerose interviste più o meno a caldo per svariate testate giornalistiche e trasmissioni televisive.

approfondimenti

Correction by @juronom: *That I was able to recover my loop and salchow in time.

Conferenza stampa

Successivamente, Yuzuru ha tenuto una lunga conferenza stampa. Forse in sostituzione del Media Day?

approfondimenti

Articoli e blog post (con interviste o meno)

In risposta alla solita domanda sull’eventuale partecipazione alle Olimpiadi di Pechino 2022, questa volta Yuzuru, dopo una risata, si è sbilanciato un po’ di più.

Parole di Ghislain 

 

Altre dichiarazioni prese da articoli

 


Per il momento è tutto, se si renderà disponibile altro materiale lo aggiungerò prontamente.

Per continuare a leggere le dichiarazioni di Yuzu dopo la gara, vi invito a proseguire la lettura nel prossimo post. 

… E non dimenticate di lasciare un commento!!

Ciao ciao!



Condividi

Autore: EleChicca

Italian. I like Japan, cats, fashion dolls, anime&manga, figure skating and a lot of other things, but, above all, I LOVE Yuzuru Hanyu! 🥇💖

4 pensieri riguardo “15 settembre 2019: ACI approfondimenti, articoli, interviste, considerazioni (Parte 1: Interviste post gara, conferenza stampa, articoli e blog post)”

  1. Sono molto rabiata per modo in qui se aplica il regulamento per atleti. Yuzuru e molto sfavorevole puntato verso di altri atleti. non e giusto. La diferenta di performans di Yuzuru e Kevin e stratosferica. non si puo paragonare. mi fa impazire questa tendinza di discreditare a Yuzuru. volio di esere giudicato giusto coreto.Mi fa piangere perche non e per la prima volta. Comunche YUZURU e the best.

  2. “I live like a monk” 😞 povero Yuzu! Per seguire la sua passione sta sacrificando gli anni della sua giovinezza, come tutti i grandi atleti. Da tutto ciò che hai riportato quello che balza agli occhi è che per la prima volta si parla del “dopo”. Ahhhhh!!!! Non ci posso pensare, anche se sarà dopo Pechino. Eppure che lui si possa anche un po’ godere la vita mi riempirebbe di gioia. Purché non sparisca e ogni tanto lo si possa vedere ancora, anche fuori dal ghiaccio.
    Per le polemiche che stanno addensando grigie nubi su di lui, io sono, adesso, più spaventata e preoccupata che mai, cara Elena. Certo che siamo arrabbiati, ma ormai è fatta. Lui ci aveva già ringraziato un’altra volta ricordi? “ because you raised your voice for me” ma stavolta la polemica è più forte e io non vorrei che alla fine lo danneggiasse invece del contrario. Mi sa che qui è come a scuola, se protesti con il prof. la volta dopo becchi un voto peggiore…
    Che ne pensate yuzuriane/i?
    In tutto ciò il suo comportamento è esemplare e io voglio imparare da lui, come dici sempre tu, e abbassare il tono. Penso alle meraviglie delle prox gare.
    Ciao a tutti.

    1. Hai colpito nel segno Ida, è proprio lo stesso timore che ho io. Noi dobbiamo aiutarlo e proteggerlo, ma dobbiamo stare molto attenti a non creargli ulteriore danno, per quello dico che bisogna riflettere bene prima di fare qualsiasi cosa.
      Che si parli del “dopo” purtroppo è normale, in realtà si parla del dopo già da un minuto dopo l’oro di PyeongChang, ma già il fatto che si sia espresso esplicitamente sul fatto che pensa – almeno un po’ – a Pechino… mi fa molto piacere!

      Per la questione dei sacrifici ecc ecc
      Io lo adoro e vorrei per lui il meglio possibile, questo è ovvio, però sinceramente penso che lui stia vivendo una vita fantastica.
      Voglio dire… i sacrifici ci sono, esistono, sono necessari, e più punti in alto più sacrifici, rinunce e fatica devi fare.
      Nessuno lo ha costretto, lo ha scelto lui, perché il pattinaggio è ciò che più ama al mondo. Io non penso (anzi, lo ha detto lui stesso) che vorrebbe uscire la sera ecc, preferisce starsene in casa tranquillo, vedere la tv, leggere, fare image training… Io sono così e lo capisco sulla mia pelle.
      Non è detto che uscire, divertirsi, andare in giro con gli amici, fidanzarsi, sposarsi e avere figli sia il percorso della felicità, per qualcuno la felicità è altro, le ambizioni sono altre.
      Io credo che lui sia felice quando è sul ghiaccio, quando riesce a fare le cose più difficili, prova quella soddisfazione che ti fa sentire vivo. Lo dico perché condivido in pieno questa visione.
      Lo ha ampiamente dimostrato quando, dopo PyeongChang, ha deciso di continuare, pur non avendo alcuna necessità di farlo.
      Quindi… sì, “he lives like a monk” ma è ciò che più ama. Io la penso così, poi ovviamente ha sofferto e soffre per varie vicende, ed è una persona straordinariamente forte da cui tutti noi dobbiamo imparare, ma non penso sia una specie di martire sacrificatosi per chissà cosa.
      Stesso discorso sulle donne e l’amore. Quando leggo… ah se trovasse una ragazze e bla bla! Se lui lo desidera veramente lo spero per lui, lui stesso ha detto che si vuole sposare e avere dei figli, ma per come la vedo io… adesso manco ci pensa, e fa bene. Se poi incontra la persona giusta e si innamora… perfetto! Ma dov’è scritto che per essere felici bisogna avere una vita di coppia? O dei figli? Non so, magari sono io che ho un carattere strano. ^_^”
      Scusami Ida, se ho approfittato del tuo commento, non mi riferivo a quanto hai scritto tu, ma in generale. Ci tenevo a chiarire il mio punto di vista al riguardo, perché è una cosa che mi tocca da vicino. ^__^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *