YuzuNews 10 maggio 2019: Yuzuru parteciperà a Fantasy on Ice 2019!! … Ed altre notizie

fantasy on ice 2019
Condividi


Blogghini e blogghine… buonasera!
Oggi è una giornata importante, perché è finalmente arrivato un annuncio che, nel bene e nel male, stavamo aspettando tutti noi fanyus:
YUZURU HANYU PRENDERA’ PARTE A TUTTE LE TAPPE DI FANTASY ON ICE 2019!!
Da adesso anche l’edizione 2019 di questo tour di spettacoli sul ghiaccio, che ogni estate fa tappa in svariate città del Giappone, inizia ad avere un motivo di interesse, e che motivo di interesse! Niente meno che il nostro Yuzurino!!! 

Oggi però non parleremo solo di questo, ci sono altre cose molto interessanti! Partiamo?!


Cominciamo con la notizia del giorno: Yuzuru si esibirà in tutti gli spettacoli del tour Fantasy on Ice 2019. Per questo motivo bisogna iniziare ad organizzarsi, ed eccovi dunque qualche informazione al riguardo.

Innanzitutto, questo è l’annuncio ufficiale, uscito intorno alle 10-11 del mattino – italiano – , della partecipazione di Yuzuru.

Ed ora iniziamo a dare i numeri…  cioè… le date.

Quest’anno il tour farà tappa in 4 città (l’anno scorso erano 5), con 3 spettacoli ad ogni tappa, per un totale di 12 show.
Ovviamente il blog seguirà tutto (sempre, sia chiaro, in riferimento a Yuzuru), questo lo sapete già, no?!

Makuhari               24-25-26 maggio
Sendai                   31 maggio-1-2 giugno
Kobe                      7-8-9 giugno
Toyama                  14-15-16 giugno

fantasy on ice 2019

QUESTO è il sito ufficiale di Fantasy on Ice.
Fantasy on Ice 2019 in Sendai ha poi il proprio sito, QUESTO. Sarà sicuramente una tappa speciale per il nostro Yuzuru, finalmente nella sua città. 

Come poter vedere questi show? Qui sta la nota dolente. Il metodo utilizzato l’anno scorso, quello che vi consigliavo in ogni post, non funziona più, o meglio, ora è necessario abbonarsi.

Vi lascio il link al sito in questione, QUESTO
L’abbonamento per un mese al momento costa 27.99 $ .

Se dovessi scoprire altri sistemi vi farò sapere.

fantasy on ice 2019


Passiamo a qualche altra YuzuNews.

  • Ieri, 9 maggio, è uscito un articolo del giornalista Jack Gallagher (che scrive per il The Japan Times), dedicato anche, indirettamente, a Yuzuru. Nell’articolo racconta la “storia” di come una insegnante di danza classica, statunitense, sia stata letteralmente “stregata” da Yuzu in occasione delle Olimpiadi di PyeongChang e come da allora lui sia divenuto per lei, come per tanti altri artisti, fonte di ispirazione.
    Ammetto di non amare particolarmente Jack Gallagher, ma questa volta l’articolo merita di essere letto perché il contenuto è davvero molto bello, e penso che molti di noi possano ritrovare un po’ se stessi nelle parole della protagonista.

Questo l’articolo, twittato dal giornalista stesso.

Oggi, 10 maggio, ne è uscita anche la versione cartacea, eccola qua.

L’insegnante/istruttrice di danza classica di cui si parla nell’articolo è Christina Valdez.
Christima ha fondato quattro anni fa la compagnia di danza chiamata “Crescendo Conservatory’s dance company” e ne è la istruttrice, direttrice artistica e coreografa.
La sua compagnia prenderà parte,  il prossimo 16 giugno, al “Future Stages Festival”, che si terrà al “Kauffman Performing Arts Center”, a Kansas City, nello stato del Missouri (USA).
Per l’occasione la compagnia di danza di Christina ha preparato un numero sul brano “Notte Stellata” de Il Volo, lo stesso dell’esibizione di Yuzuru, a cui si ispira in modo evidente e a cui vuole costituire un tributo.

Nell’articolo viene riportato il racconto di Christina su come abbia “conosciuto” Yuzuru Hanyu, e di come ne sia stata colpita ed influenzata, tanto da portarla a creare un tributo a lui dedicato.

Questo è un tweet di Christina stessa, che mostra dove si terrà il Festival a giugno.

Riporto qui solo alcune frasi di Christina, quelle che mi sono piaciute in modo particolare, ma vi consiglio di leggere l’intero articolo.

“In February of 2018, I was coming home from teaching a dance class and my family, we are not very sports-minded, so my 16-year-old daughter said, ‘Hey, I would like to watch the Olympics. There is a rock star Japanese figure skater I think you would really like,’ ”.

“She said, ‘He is blowing up the internet. He just arrived in Pyeongchang. He’s amazing.’ “

“So I said, ‘OK. We will take a look.’ Then we watched his short program and I thought, ‘Oh my goodness. What is this? I have never seen anything like this before,’ ”.

“Everything he did on the ice is exactly what I teach in class — flexibility, strength, breath, and all of it”.

“We were thrilled when he won the gold, because from then on I was hooked”.

From that point on, Valdez, a Dallas native, became completely enamored with Hanyu.

[e… fateci faso: ha messo la layback Ina Bauer di Yuzu come immagine di sfondo del suo profilo twitter ]

“I started watching his skating more,” Valdez remarked. “Instead of watching television, we have a Yuzu playlist and we will watch ‘Seimei’ and we’ll watch ‘Let’s Go Crazy.’ My husband is a big fan now, too.”

“I absolutely love ‘Notte Stellata’ and the music. I love what he did with it”.

“As soon as I became a fan, I told my husband, ‘I don’t want a birthday present. I don’t want a Christmas present. I don’t want any gifts for the rest of my life. All I want is to be able to go see Yuzu skate sometime in my lifetime. That would be just so incredible.’ “

“It’s just art supporting art. He is such an inspiration — not just as an artist, but also as a person,”

“When I saw Yuzu skate in Pyeongchang, I thought he must be an accomplished ballet dancer who also skates,” Valdez stated. “That was my first assumption, just based on his port de bras (carriage of the arms), carriage of the body. He moves like a ballet dancer. I thought he was classically trained. It doesn’t matter, he is natural, so it’s beautiful.”

“The carriage and the way he carves the space with his arms as he skates, it’s just very good ballet,” Valdez commented. “His musicality, he makes sure his arms are moving at the right place just on the note”.

“I definitely think he will be remembered for all of his skates. He is so versatile, from ‘Let’s Go Crazy’ to Notte. It’s just amazing. His skating just speaks to my soul”.

Infine, questa è una delle prove del numero di ballo “Notte Stellata”.


  • Nuovo magazine:  フィギュアスケートLife Vol.18
    In uscita il 27 maggio e disponibile su Amazon.co.jp al seguente link (clic sull’immagine di copertina). Se lo desiderate, potete già preordinarlo.


  • Nella serata giapponese di oggi (pomeriggio italiano) è andata in onda una puntata dello spettacolo musicale Music Station, in diretta. Tra gli ospiti, il trio canoro italiano “Il Volo”, che si è esibito dal vivo sulle note di Notte Stellata, accompagnato sullo sfondo dalle immagini dell’esibizione di Yuzuru al Galà di PyeongChang.

[Se volete approfondire la nascita e le caratteristiche di questa canzone e di questo programma d’esibizione, potete leggere QUESTO mio post.]

Ecco il video.


  • Oggi è iniziato il conto alla rovescia per i Giochi Olimpici di Pechino 2022. Mancano 1000 giorni.


Un saluto a tutti, alla prossima.
Ciao ciao!!



Condividi

Autore: EleChicca

Italian. I like Japan, cats, fashion dolls, anime&manga, figure skating and a lot of other things, but, above all, I LOVE Yuzuru Hanyu! 🥇💖

5 pensieri riguardo “YuzuNews 10 maggio 2019: Yuzuru parteciperà a Fantasy on Ice 2019!! … Ed altre notizie”

  1. Sono felice per Yuzuru nostro! ama pattinare, tiene moltissimo a questi spettacoli per il suo Paese amatissimo e che sono all’origine del suo permanere in questo sport in cui ha prevalso nel modo che sappiamo. Tutto il suo amore è li.. in questo modo speriamo possa mantenersi in forma e motivato senza rischiare..( ci crediamo?) ..non vorrei che questa sua fede per cui ha gareggiato senza essere guarito sia alle olimpiadi che ai mondiali finisse per essere la sua dannazione.. magari se fosse stato fermo piu a lungo .. chissà?? Forse sarebbe già a saltare i suoi quadrupli sognati. .. ma non sarebbe Yuzu. Speriamo speriamo abbia i risultati che merita questa straordinario giovane uomo per la nostra gioia.. nel 2022 avrà 27 anni pieni, giusta età per dedicarsi anche ad altro da campione della sua terza olimpiade. Se potessi andrei ora in Giappone con le orecchie di Winnie Pooh in testa perfino in aereo… Ciao yuziuriane.

    1. Ahah sì il nostro bimbo può e, a quanto pare, vuole continuare ancora, non si sa se fino alle Olimpiadi o no, ma quel “continuo solo un altro po’ per fare il 4Axel” è cambiato, e guarda in avanti. Certo… c’è l’incognita della caviglia, accipuffolina.
      Anch’io penso che lui si diverta come un matto negli show e ci tenga tantissimo, poi quest’anno FaOI fa tappa anche a Sendai, quindi una ragione in più per non mancare.
      Credo che non rischierà, anche se in giro si ipotizza che proverà qualche salto nuovo. Personalmente penso non lo farà. Sì, è vero, lo conosciamo ed è folle, e anche questo di lui ci piace, ma ora è maturato e non credo proprio che rischierebbe più del dovuto sapendo della condizione precaria della sua caviglia, soprattutto con le altissime mire che ha adesso.
      Per me potrebbe anche non saltare affatto per tutti gli show e sarei felice come non mai in ogni caso.
      Quasi quasi mi compro la fascia per capelli con le orecchie!!! *__*

      1. Se le trovi , le orecchie alla w.p e le metto.nel negozio le compro.subito. appena capisco come fare per sostenere il blog lo faccio .. per le Barbie sono troppo grandicella… oddio!?! anche per le orecchie ma nessuno è perfetto… 😘ora mi leggo le Yuzu novità di oggi. Kisses

        1. Ahahah grazie per l’apprezzamento al blog!
          Beh, a dirti la verità, anche per le Barbie non si è mai grandicelli, perché un conto è “giocare” con le Barbie, un conto è invece collezionarle o usarle per fini creativi (es. cucire vestiti, creare accessori, acconciature, dipingere il viso, utilizzarle per fare foto ecc). Ecco, le Barbie e molte altre bambole dello stesso genere ma ben più costose, ormai sono in tutto il mondo una passione degli adulti, più che dei bambini. ^__^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *