WCStockholm2021 Practice 8 e FS (27 marzo) Programma Libero

WCStockholm2021 Practice 8 e FS
Condividi


Buongiorno!
Penultima giornata sul ghiaccio e ultima di gara.
Oggi ci aspetta il programma libero maschile e Yuzuru Hanyu sarà l’ultimo a scendere in pista.

Dovrebbe pattinare il proprio programma alle h 14.46, esattamente la stessa ora in cui si registrò la scossa dell’11 marzo 2011, nel decimo anniversario da quella tragedia. 
Tutto è collegato, tutto ha un significato. La vita di Yuzuru è piena di queste coincidenze e collegamenti particolari. Se ci si vuole leggere un significato, o un segno, c’è di che riflettere.

La giornata si preannuncia intensissima e tesissima, quindi partiamo subito.
Yuzu, spero che tutto vada per il meglio, che l’allenamento sia buono, che non succeda niente, che tu stia bene e che la gara si concluda in un modo che ti renda orgoglioso. Voglio solo vederti felice. Sappiamo che le premesse non sono delle migliori (mi riferisco ai giudici) ma prego e spero.

GANBARE YUZURINOOOOOO!!!!  

Visualizza immagine di origine


Practice 8 (h 9.25 nel main rink)

Oggi si è tenuta l’ultima sessione di allenamento ufficiale, l’ultima prima del programma libero ma anche l’ultima per i pattinatori del singolo maschile nel contesto dei Campionati Mondiali 2021.
Tutto sembra essere andato piuttosto bene.

Nel run-through Yuzu ha eseguito 4Lo, 4S, 3A (un po’ fuori asse)-2T, 3Lo, 4T-3T, 4T-1Eu-3S, 1A (corretto subito dopo con un 3A).
Sembrerebbe ci siano stati problemi solo sul 3A.

Questo il run-through, postato dal profilo Instagram della Globe Arena.

Al di fuori del run-through ha eseguito 3Lz, 3A, 4T-1Eu-3S, 4S, 3Lo, 4T, 4S.

Passiamo subito alle foto, une ristretta selezione per lasciare spazio al Programma Libero del pomeriggio.

Da Sponichi Annex

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Immagine

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Immagine

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Da The Yomiuri Shinbun

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

WCStockholm2021 Practice 8 e FS


Programma Libero dalle h 14.00

Nella warm-up area

A quanto pare, ma lo si è saputo solamente in serata, Yuzuru è arrivato alla venue in ritardo. Di solito i pattinatori giungono circa un’ora prima, per effettuare tutta la serie di azioni atte a prepararsi, riscaldarsi, concentrarsi prima di scendere in pista. Lui poi, preciso com’è, dà importanza estrema a queste fasi, che diventano procedure quasi rituali. Ebbene, sembra essere arrivato soltanto 15-20 minuti prima del warm-up.

Torna il metronomo!

Altra osservazione, da parte di alcuni fans, non si era sistemato i capelli come fa di solito, ma erano soffici e al naturale come quando lo vediamo in practice.
Che fosse effettivamente in ritardo è confermato anche dal fatto che indossasse già il costume, diversamente dal solito.

Riscaldamento terminato, ci si avvia per i 6 minuti di warm-up.

6 minuti di warm-up

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

I salti sono andati piuttosto bene. Lui mi è sembrato un po’ teso, ma nulla di eccessivamente insolito.

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Dopo essere uscito di pista e ritornato nella warm-up area in attesa del suo turno, Yuzu ha cercato di mantenere i muscoli “caldi” e trovare la concentrazione.
Alcune immagini mi hanno colpita immediatamente e mi hanno fatta un po’ preoccupare.

Asciuga le lame e si terge il sudore dalla fronte. E’ abbastanza normale, perché anche dopo i 6 minuti di warm-up si esce sudati, avendo pattinato e saltato. Lui però mi è sembrato già stanco.

Anche e soprattutto questo suo gesto di togliersi la mascherina mi è parso anomalo.
E’ normale per gli atleti essere più o meno nervosi prima del proprio turno, ma sappiamo anche che lui ha un grandissimo autocontrollo e grande esperienza. Come mai oggi sembra così diverso?
Nervoso e spossato.

E’ ora di scendere in pista!
Ci siamo.

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

FS: Ten to Chi to – Heaven & Earth

Il video.

Non è caduto, ma ha commesso sbavature in vari salti compresi i due 3A. L’errore in sostanza è stato sempre lo stesso, ossia era fuori asse e per non cadere ha dovuto appoggiare il piede libero o la mano. Così facendo non è riuscito ad attaccare il 2T al primo 3A e di conseguenza il secondo 3A gli è andato in ripetizione. Il resto è stato eseguito bene, seppur con meno pathos del solito. Sembrava come un po’ spento, meno convinto.

Ho letto commenti secondo cui è stato inguardabile. Io non userei questa parola per lui nemmeno se fosse caduto 10 volte, tuttavia rispetto al livello cui ci ha abituati è vero che si sia trattato di una prestazione sottotono. 

Decisamente non è andata come si sperava. 

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Foto da The Yomiuri Shinbun

Kiss&Cry, punteggio e risultati

Il programma libero di Yuzuru HANYU è risultato il 4° e sommato al punteggio del programma corto lo ha posto in 3° posizione.

L’Oro è andato a Nathan Chen (USA) con 320.88, l’Argento al debuttante Yuma Kagiyama (JPN) con 291.77 ed il Bronzo a Yuzuru Hanyu (JPN) con 289.18.

Pannello tecnico e pannello dei giudici.

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Classifica relativa al solo programma libero.

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Punteggio di Yuzuru HANYU nel dettaglio.

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Classifica conclusiva.

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Il commento di Massimiliano Ambesi.

Foto!

Da Sponichi Annex

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Immagine

Immagine

Da Getty Images

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Immagine

Immagine

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Da The Yomiuri Shinbun

Immagine

Immagine

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Da Asahi.com

Immagine

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Da Edea Skates

Immagine

Intervista nella mixed zone

Appena terminata la gara è stato il momento dell’intervista di rito cui tutti i pattinatori si devono sottoporre. Questa volta tutto avviene a distanza, tramite Internet, per ragioni di sicurezza.

La traduzione by @axelwithwings.

Questa traduzione è invece tratta da quanto riportato in un articolo di Sponichi.

Dopo l’intervista, un selfie. Come sempre sa essere gentile e allegro nonostante tutto. Un eroe.


Cerimonia di Premiazione 

La cerimonia è stata diversa da come siamo abituati. I pattinatori sono stati chiamati per nome, sono entrati in pista e saliti sul podio, ma non sono stati premiati da alcuno. Sia le medaglie che i bouquet erano già disposti su un piedistallo posto su ognuno dei tre gradini e i tre, uno per volta, hanno messo al collo la propria medaglia e preso i fiori.
Ovviamente indossando la mascherina ed in un’arena vuota. 
Un’atmosfera irreale che, credo, sarà ciò che passerà alla storia di questa edizione, più del vincitore.

Il giro d’onore è stato fatto senza che agli atleti venissero date le rispettive bandiere nazionali, immagino per evitare potenziali veicoli di contagio.

Foto!

Da Getty Images

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Immagine

Yuzu aiuta Yuma, sorreggendolo mentre questo si infila i paralame.

yuzu offering his arm to yuma

Immagine

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

Da Edea Skates

Immagine

Immagine

WCStockholm2021 Practice 8 e FS

 


Small Medal Ceremony e Conferenza Stampa dei tre medagliati

La conferenza stampa è stata trascritta su Sponichi e altri siti di informazione che con lievi variazioni riportano le stesse risposte.
Ecco la traduzione di @Iron_Klaus.

Alcuni articoli.


Nella tarda serata italiana si è diffuso un rumor secondo cui Yuzuru avrebbe avuto un attacco d’asma prima del FS. La notizia è stata pubblicata da un sito russo, secondo il quale Yuzu sarebbe arrivato in ritardo all’arena, avrebbe fatto un breve riscaldamento per poi scendere in pista senza i soliti gesti rituali (ricordate quando si accuccia e strizza Pooh?).
Ciò spiegherebbe tanti piccoli dettagli che erano stati imputati al nervosismo. Stando all’articolo, sarebbe anche stato chiamato un medico del team Russia per aiutarlo.

Potete immaginare come questo abbia fatto il giro del web in pochi minuti, pur non essendo stata citata alcuna fonte ufficiale o comunque affidabile.
Una parte dei fan ha evitato di diffondere queste voci, ma molti si sono lasciati prendere dal panico e in seguito Yuzuru stesso è stato costretto ad ammettere, rispondendo alla domanda diretta dei giornalisti, di aver effettivamente sofferto di un leggero attacco d’asma.

Stando alle sue parole, però, è accaduto dopo il Libero, quando ha avvertito dolore e fatica a respirare, mentre il ritardo del suo arrivo sarebbe da imputare ad una serie di piccoli contrattempi.

Faccio finta di crederci Yuzurino, ma  capisco il motivo di queste tue bugie. Non hai mai voluto che i tuoi problemi fisici o di altro genere (e ne hai avuti così tanti nel corso della tua carriera!) potessero giustificare in qualche modo le tue prestazioni meno che perfette. Hai sempre preferito, piuttosto, essere duro con te stesso, dare la colpa al poco allenamento, alla debolezza, alla non capacità. Il tuo orgoglio e la tua dignità sono uno dei tanti motivi per cui ti stimo e ti prendo ad esempio e anche per questo motivo mai avrei voluto che questa disavventura divenisse di dominio pubblico.

Purtroppo è accaduto invece, e subito, come prevedibile, c’è chi ti ha accusato di cercare soltanto delle scuse per la tua sconfitta.

Non riporto né link ad articoli, né commenti e spero che tutto questo venga presto archiviato e non se ne parli più. 
Se mai capiterai su queste mie pagine, voglio solo dirti questo:

Ignora tutti quelli che non ti dimostrano il dovuto rispetto.
Non possiamo piacere a tutti. E’ difficile pensare che tu possa non piacere a qualcuno, ma verosimilmente il problema è l’opposto, ti invidiano.
In ogni caso, il rispetto è dovuto a TUTTI e chi ti tratta così ti manca del dovuto rispetto. Lo meriteresti anche se fossi una persona qualunque, a maggior ragione lo meriti per la tua grandezza. Chi non ti rispetta non ti merita.
Vai per la tua strada, insegui i tuoi sogni, non farti influenzare da gente che non ha un pizzico delle tue doti e lo dimostra con questi comportamenti. 
Non lasciarti fermare o limitare da nessuno, perché tu sei unico e speciale.


Chiudo il post con alcune pagine dei quotidiani giapponesi che il mattino successivo sono stati presi d’assalto dai fanyus.
Perché? 
Perché nonostante il suo 3° posto è sempre lui il protagonista assoluto.
E’ proprio vero: una medaglia d’oro si può comprare o ottenere per vie traverse e con aiutini qua e là, ma la vera popolarità, il vero carisma, il vero amore da parte degli altri, non si compra.


La gara è finita. Aspettiamo il Gala di domani che concluderà questa pesantissima e tesissima settimana. 
Spero di vedere Yuzu in buona forma e sorridente, così da tranquillizzarci. 
Per quanto mi riguarda il vincitore morale è lui e nessun altro.
GRAZIE DI TUTTO, YUZU!!!! 

Come sempre, se ne avete voglia, lasciate un commento, così facciamo due chiacchiere insieme!

Un abbraccio e alla prossima.

Ciao ciao!



Condividi

Autore: EleChicca

Italian. I like Japan, cats, fashion dolls, anime&manga, figure skating and a lot of other things, but, above all, I LOVE Yuzuru Hanyu! ??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *