“Viaggio attraverso la storia di Sendai: il mausoleo di Date Masamune, lo Zuihoden” by Alberto

mausoleo di Date Masamune Zuihoden
Condividi


Ciao a tutti!  
Oggi diamo spazio ad un amico, amico mio, amico del blog e fanyu: Alberto!
Alberto è un grande appassionato di anime e manga, ma anche della cultura del Giappone, della sua cucina e delle sue tradizioni.
Grazie a me (o a causa mia, a seconda dei punti di vista) è diventato anche tifoso di Yuzuru Hanyu (ve l’ho detto che alla Yuzurite non c’è rimedio! ) , ed è quindi con doppio piacere che oggi gli lascio spazio su EleC’s World.
Si tratta del primo guest-post presente su questo blog!

Nell’agosto 2019 Alberto ha fatto un viaggio di due settimane in Giappone, il suo secondo nel Paese del Sol Levante, ed in questa sua bellissima esperienza è riuscito a visitare, seppur per breve tempo, anche Sendai, città che noi tutti abbiamo nel cuore per ovvi motivi.

mausoleo di Date Masamune Sendai monumento statua
Statua Equestre di Date Masamune, presso le rovine del Castello di Aoba, Sendai. Anche questa foto, così come l’immagine di copertina e tutte quelle dell’articolo, è stata fatta da Alberto Cimitan.

Alberto è anche e soprattutto un appassionato di fotografia ed è quindi partito con la sua fidata mirrorless Nikon Z6, dotata di Nikkor Z 24-70/4S e si è divertito a scattare innumerevoli foto che sono certa vi piaceranno!
Qualche appassionato di fotografia da queste parti? Se sì, mi raccomando, non esitate a farvi sentire con un commento!

Lascio ora la parola ad Alberto, con il mio più sentito GRAZIE.


Proseguendo il nostro ideale viaggio per il Giappone torniamo a parlare di Sendai, ed in particolare dello Zuihoden, ovvero del Mausoleo di Date Masamune. Stiamo parlando di uno dei più potenti daimyō, vissuto a cavallo tra la fine del periodo Azuchi-Momoyama e l’inizio del primo periodo Edo. Era soprannominato dokuganryū (独眼 竜), che significa “il drago con un occhio solo” o anche “il drago con un occhio solo di Ōshu”, per la benda che copriva il suo occhio destro, perso a causa di una malattia.

Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6

Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6

Date Masamune viene ricordato per essere stato il fondatore della città di Sendai su cui esercitava il suo potere dal castello di Aoba, del quale però resta soltanto uno spiazzo vuoto e un monumento al suo signore.

Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6

La costruzione del mausoleo risale al 1637 dopo la morte di Date Masamune. Considerato dal ‘tesoro nazionale’, fu completamente distrutto da un incendio provocato dai bombardamenti statunitensi nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Una prima ricostruzione è stata portata a termine nel 1979 mentre nel 2001, in occasione del 400° anniversario dalla fondazione della città, è stata effettuata un’ulteriore opera di ricostruzione volta a ripristinare quanto più possibile l’aspetto originale.

Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6

Il progetto del mausoleo risale al periodo Momoyama ed è caratterizzato dall’utilizzo di una varietà di colori vivaci e da una complessa lavorazione del legno. L’accesso all’area si ha salendo una breve scalinata e i percorsi al suo interno sono circondati da imponenti alberi di cedro, metafora della lunga storia del clan.

Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6

Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6

Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6

Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6
[EleC: Ehi, Fanyus… non notate niente di familiare?! ^__°]
Nell’adiacente museo Zuihoden sono conservati i cimeli del clan Date rinvenuti con gli scavi effettuati dopo il bombardamento. Date Yasumune, l’attuale discendente del clan, ha ricoperto il ruolo di direttore del museo oltre che del Date Taiyama Bunko e della Tohoku Broadcasting Culture Corporation. Si occupa, inoltre, del restauro del patrimonio storico della famiglia Date.Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6Mausoleo di Date Masamune a Sendai: Zuihoden, fotografie con Nikon Z6Nelle vicinanze del mausoleo di Date Masamune sorgono quelli del figlio, Date Tadamune, e del nipote, Date Tsunamune. Il primo, denominato Kansenden, fu costruito nel 1664 e venne anch’esso distrutto nel 1945 per essere ricostruito nel 1985.DSC_9132s.thumb.jpg.e256c1bd985f69151db154077fbc69dd.jpgIl secondo, collocato al suo fianco, è lo Zennōden, che fu completato nel 1716, poi ricostruito nel 1985 e riparato nel 2007.DSC_9130s.thumb.jpg.c35d228e71ffe11f1dbb66dc5d922991.jpg

Ricordiamo anche Il Myōnkaibyō, dove si trovano le stele di Date Chikamune e Date Nariyoshi, rispettivamente nono e undicesimo daimyō di Sendai, oltre allo Okosamagobyō, un luogo poco visitato dove sono sepolti molti bambini del clan Masamune.

« Zuihoden è un posto molto carino per entrare nel mondo di Date Masamune, i suoi discendenti e le persone associate alla famiglia Date. Visita il museo in loco per vedere i manufatti delle tombe di Zuihoden. Ti consiglio anche di dedicare un po ‘di tempo a goderti alcuni dei bar nelle vicinanze! » https://www.zuihoden.com

Le informazioni contenute in questo articolo sono tratte da:

Zuihoden

https://www.japan-guide.com/e/e5153.html
https://www.japanvisitor.com/japan-city-guides/zuihoden

https://visitmiyagi.com/articles/zuihoden-mausoleum
https://www.tohokuandtokyo.org/spot_80/
https://en.wikipedia.org/wiki/Zuihōden

https://www.zuihoden.com/

https://www.tohokuandtokyo.org/spot_80/?language=it
http://hsuchia.blogspot.com/2019/06/tohoku-2016-miyagi-sendai-zuihoden-mausoleum.html

Date Masamune

https://it.wikipedia.org/wiki/Date_Masamune
https://en.wikipedia.org/wiki/Date_Masamune
http://stanzegiapponesi.altervista.org/date-masamune/?doing_wp_cron=1588614762.4810609817504882812500

Date Yasumune

https://it.wikipedia.org/wiki/Date_Yasumune
https://en.wikipedia.org/wiki/Date_Yasumune

QUI trovate l’articolo originale.


Come sempre, se ne avete voglia, lasciate un commento, così facciamo due chiacchiere insieme!

Un abbraccio a tutti, alla prossima.
Ciao ciao!



Condividi

Autore: EleChicca

Italian. I like Japan, cats, fashion dolls, anime&manga, figure skating and a lot of other things, but, above all, I LOVE Yuzuru Hanyu! ??

4 pensieri riguardo ““Viaggio attraverso la storia di Sendai: il mausoleo di Date Masamune, lo Zuihoden” by Alberto”

  1. Grazie Alberto per le bellissime fotografie e le storie di Sendai. Il Giappone è un posto magico che ti lascia dentro esperienze molto intense. Auguro a tutti di poterlo visitare presto!

  2. Anch’io ringrazio Alberto ed ovviamente te- Ele- per aver condiviso questa esperienza nel tuo blog è stato un piacere leggere e vedere queste belle fotografie..davvero interessante..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *