YuzuNews 29 novembre 2018: Yuzuru si ritira dalla Finale del Grand Prix 2018

Condividi


Buongiorno a tutti.
Post velocissimo per una notizia lampo, una notizia brutta ma tutt’altro che inaspettata. In realtà si tratta solo dell’ufficializzazione di quanto si sapeva già da quasi due settimane:

Yuzuru Hanyu si è ritirato dalla Finale di Grand Prix 2018, che si terrà a Vancouver (per la quale si era classificato come primo!) a causa dell’infortunio patito alla Rostelecom Cup 2018, infortunio alla caviglia destra.

Questo l’annuncio ufficiale da parte della JSF:

La diagnosi, emessa a seguito di approfonditi esami clinici effettuati in questi giorni in Giappone, parla di lesioni del legamento laterale dell’articolazione della gamba destra, lesioni del legamento triangolare e lesioni del tendine del muscolo peroneo destro.
Tale infortunio, stando al parere dei medici, richiederà 3 settimane di riposo completo e un mese di riabilitazione.

Questo significa che, anche se non c’è l’annuncio ufficiale, Yuzuru salterà anche i Campionati nazionali giapponesi di fine dicembre.

La mia impressione è che i tempi di recupero saranno più lunghi di un solo mese di riabilitazione, lo ammetto. L’anno scorso, probabilmente, il danno fu maggiore, e i tempi molto più lunghi, a febbraio gareggiò alle Olimpiadi solo grazie all’assunzione di antidolorifici e l’infortunio era tutt’altro che guarito, anzi, dovette stare fermo altro tempo e poi riprendere a pattinare senza saltare, lo sappiamo bene. Anche sperando nella minore gravità di quest’ultimo infortunio, penso che un mese per recuperare completamente sia un tantino ottimistico, ma speriamo che almeno riesca a recuperare completamente e prepararsi al meglio per i Mondiali a marzo (ci sarebbero anche i 4 Continenti a febbraio, ma non voglio sperarci, non credo che sceglierà di parteciparvi con l’incertezza del recupero e si concentrerà invece sull’appuntamento più importante, ma se mi sbaglio… tanto meglio!).

Cos’altro dire? Per ora vi dico solo che ho mille pensieri in testa, tante paure e preoccupazioni, ma voglio sforzarmi di pensare positivo, di pensare che tornerà più forte di prima, anche se con una caviglia fragile, che a soli 24 anni potrà ancora regalarsi e regalarci bellissimi momenti.
In questo momento possiamo solo sperare e pregare… e aspettarlo con fiducia.

Vi ricordo che fino ai primi giorni di dicembre potete inviarmi i vostri messaggi, che verranno tradotti in giapponese e postati su un blog che lui, con buone probabilità, legge (soprattutto in questo periodo di riposo forzato è possibile che abbia tempo per stare online).

A prestissimo, ciao ciao! 



Condividi

4 pensieri riguardo “YuzuNews 29 novembre 2018: Yuzuru si ritira dalla Finale del Grand Prix 2018”

  1. Mi spiace davvero che debba nuovamente fermarsi..
    Come messaggio gli invio tanti auguri di pronta guarigione per nuovi ed esaltanti risultati!!

    1. La mia paura è, al di là della tristezza, la sua paura per il futuro. Nessuno sa cosa gli abbiano detto VERAMENTE i medici, se potrà tornare a forzare come vorrebbe lui con quella caviglia, se potrà allenarsi senza timori o dovrà sempre stare in guardia. Secondo me, più che essere triste (quello sicuramente, lui ama allenarsi e competere, dover stare fermo dev’essere tremendo) temo che sia preoccupato per il suo futuro, come lo siamo noi.
      Sapendo che legge su twitter, ieri ho anche invitato a diffondere messaggi positivi e ottimisti, a non parlare solo delle nostre paure, perché non voglio che, leggendo, possa deprimersi ancora di più, dobbiamo dargli forza, è l’unica cosa che possiamo fare ora. Non oso nemmeno immaginare quello che gli sta passando per la testa in questi giorni, l’unica consolazione (almeno spero) è che può passare il compleanno nella sua casa di Sendai con tutta la famiglia riunita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *