Teru teru bōzu, un pezzetto di Giappone per tutti noi

Buongiorno a tutti!

Chi di voi lettori è appassionato di Giappone? 
Non trovate affascinanti la cultura e le usanze del Sol Levante? La poeticità che trasuda da ogni piccola cosa e la ricerca del kawaii un po’ in tutto? Il contrasto apparente o reale tra tecnologia estrema ed antiche tradizioni?

Mi è stato chiesto di parlare anche di Giappone e sicuramente lo farò più che volentieri, è solo difficile trovare tempo e modo di approfondire come vorrei, dato che con Yuzuru non restiamo mai senza novità e dunque mi trovo a dare a lui la priorità!

Molti di noi – compresa la sottoscritta – hanno conosciuto ed iniziato ad amare il Giappone tramite i manga e gli anime, fin da ragazzini. Per quanto mi riguarda questo interesse è andato via via aumentando e ha toccato l’apice con l’avvento di Yuzuru nella mia vita.

Ebbene, parlando di Giappone chi non conosce il famoso
teru teru bōzu

teru teru bōzu

Lo si vede spesso anche negli anime e nei manga: è un pupazzetto molto semplice, simile ad un fantasmino, fatto di un pezzo di stoffa o carta bianca, che racchiude una pallina che funge da testa. Questo “fantoccino” viene appeso alla finestra per allontanare la pioggia e far tornare il sereno. Ancora oggi i bambini giapponesi lo appendono alla finestra, oppure all’ombrello, per propiziare il bel tempo in occasione di eventi quali picnic o gite scolastiche.

Teru significa scintillare, risplendere, mente bōzu è il monaco buddista, con la testa pelata come quella del pupazzetto, quindi potremmo definirlo come il monaco, o la testa pelata, scintillante per il sole.

E’ una tradizione molto carina, non trovate?
Che ne pensate di avere anche noi il nostro piccolo teru teru bōzu?

Ebbene, nei ritagli di tempo sto realizzando vari teru bōzu diversi.
Se vi fa piacere acquistarne uno potete contattarmi!

Eccone un esempio, ma se ne possono fare con le espressioni più disparate e dettagli personalizzati.

teru teru bōzu

In futuro vorrei realizzare altri oggettini a forma di teru bōzu, come charms per cellulare o altro. Vedremo se ne avrò il tempo e la possibilità…

Alla prossima, ciao ciao!!